Lingua hakka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la popolazione degli Hakka, vedi Hakka (popolo).
Hakka (客家話 / 客家话 Hak-kâ-fa)
Parlato in Repubblica Popolare Cinese, Repubblica di Cina (Taiwan e altre isole), Singapore, Indonesia, Malaysia, Giappone (a causa della presenza di una comunità taiwanese nell'area metropolitana di Tokyo-Yokohama), Filippine, Mauritius, Suriname, Sudafrica, India e le altre nazioni dove i cinesi Hakka si sono stabiliti.
Persone 34 milioni
Classifica 32
Scrittura Alfabeto latino, ideogrammi
Filogenesi Lingue sinotibetane
 lingua cinese
  Hakka
Codici di classificazione
ISO 639-1 zh
ISO 639-2 (B)chi, (T)zho
ISO 639-3 hak  (EN)

La lingua hakka (客家語, kejiayu) è forse uno dei più antichi dialetti parlati in Cina e fa parte della famiglia linguistica sino-tibetana. Essa è parlata dalla popolazione Hakka, originaria del gruppo cinese degli Han e stanziata nelle province del Guangdong, del Fujian e dello Jiangxi, famose nello scenario internazionale antecedente alla Seconda guerra mondiale.

Per motivi religiosi, il sistema di scrittura principalmente usato sono i caratteri latini. Altri dialetti della lingua però conservano la tradizionale scrittura degli ideogrammi cinesi, alcuni dei quali unicamente della lingua hakka.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

www.asiawind.com