Lingua balinese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Balinese
Parlato in Indonesia
Persone 3,3 milioni (2000)
Scrittura Alfabeto balinese, alfabeto latino
Filogenesi Lingue austronesiane
 Lingue maleo-polinesiache
  Lingue maleo-sumbawan
Codici di classificazione
ISO 639-2 ban
ISO 639-3 ban  (EN)
SIL ban  (EN)

La lingua balinese è una lingua maleo-polinesiana parlata in Indonesia, sull'isola di Bali.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, nel 2000 sono stati censiti oltre 3 milioni di locutori di balinese in Indonesia, stanziati nelle isole di Bali, Giava, Lombok, Nusa Penida e Sulawesi.

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Il balinese viene scritto sia con i caratteri balinesi sia con i caratteri latini. L'alfabeto giavanese, utilizzato in passato, è stato abbandonato.

Alfabeto balinese[modifica | modifica wikitesto]

Alcune sillabe dell'alfabeto balinese

I caratteri carakan sono composti da un sistema alfasillabario derivante dall'indiano brahmi. Esistono 47 lettere ognuna rappresentante una sillaba. Il balinese puro è composto da 18 consonanti e 9 vocali. Ogni consonante ha poi una congiunzione chiamata gantungan che annulla la vocale intrinseca della sillaba precedente.[1]

  1. ^ Ida Bagus Adi Sudewa, The Balinese Alphabet, v0.6, 2003.