Lingua Norfuk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Norfuk o Norfolf è la lingua parlata dalla popolazione delle isole di Norfolk, sotto amministrazione dell'Australia, e di Pitcairn, sotto amministrazione del Regno Unito. La lingua deriva dall'incrocio tra la lingua parlata dagli ammutinati del Bounty, un inglese settecentesco, con la lingua parlata dalle loro mogli e compagne originarie di Tahiti. Questo gruppo di ammutinati approdò su Pitcairn nel 1790 dove, soprattutto a causa della difficoltà di comunicazione tra i marinai e le indigene, si sviluppò naturalmente questo idioma. Nel 1856 alcuni abitanti di Pitcairn lasciarono l'isola in favore di Norfolk, dove importarono questa lingua. Essa è tuttora parlata nelle due isole, con delle leggere varianti. La lingua, benché scritta su base dell'inglese, non aveva mai avuto delle regole ben precise sinché, dopo diverso tempo dedicato agli studi, Alice Inez Buffett non ha pubblicato una piccola enciclopedia, contenente le principali strutture grammaticali e frasi comuni della lingua, oltre ad un vasto dizionario Norfolk-Inglese intitolata Speak Norfolk Today (ISBN 0-646-37359-5).

Vocabolario[modifica | modifica sorgente]

Pronomi personali[modifica | modifica sorgente]

Inglese Norfuk
I ai
You yu (singolare), yorlye (plurale)
He hi
She shi
We wi
They dem

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

lingua inglese Portale Lingua inglese: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua inglese