Linee tranviarie giapponesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa è una lista di linee tranviarie in Giappone, e include sia le tranvie attualmente in esercizio che quelle passate. L'ordine è geografico, da nord a sud.

Hokkaidō[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Asahikawa Shigai Kidō
(旭川市街軌道)
Asahikawa elettrica (600 V DC) 1067 mm 3 novembre 1929 8 giugno 1956 [1]
Asahikawa Denki Kidō
(旭川電気軌道)
Asahikawa - Higashikawa (東川) e Asahiyama (旭山) elettrica (600 V DC) 1067 mm 8 gennaio 1927 31 dicembre 1972 [1]
Rete tranviaria di Hakodate Hakodate cavalli 1372 mm 13 dicembre 1897 [senza fonte] 1913 [senza fonte]  
elettrica
(600 V DC)
  31 October 1913 [senza fonte]  
Rete tranviaria di Sapporo Sapporo cavallo 1067 mm 1º maggio 1910 [senza fonte] 1918 [senza fonte]  
 
elettrica
(600 V DC)
4 agosto 1918 [senza fonte]  

Tōhoku[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
  Akayu forza umana   3 maggio 1919 [senza fonte] 30 giugno 1924 [senza fonte]
Akita Basha Tetsudō
(秋田馬車鉄道)
da Akita a Tsuchizaki (土崎) cavalli 1391 mm 14 July 1899 1922 [1]
Rete tranviaria di Akita
(秋田市電)
elettrica
(600 V DC)
1067 mm 21 gennaio 1922 30 marzo 1966
Ferrovia Hanamaki
(花巻電鉄)
Hanamaki - Nishi-Namari-onsen (西鉛温泉) elettrica
(600 V DC)
762 mm 16 settembre 1915 31 agosto 1969
Rete Matsuyama Jinsha Kidō
(松山人車軌道)
Matsuyama forza umana   22 novembre 1922 [senza fonte] 1 gennaio 1930 [senza fonte]
Rete tranviaria di Sendai
(仙台市電)
Sendai elettrica
(600 V DC)
1067 mm 25 novembre 1926 31 marzo 1976 [2]
Ferrovia elettrica di Akiu
(秋保電気鉄道)
Nagamachi (長町), Sendai - Akiu-onsen (秋保温泉) cavallo 762 mm 23 dicembre 1914 1925 [1]
elettrica
(600 V DC)
1067 mm 14 giugno 1925 8 maggio 1961
Treno di Matsushima
(松島電車)
Matsushima elettrica
(600 V DC)
1067 mm 4 febbraio 1922 fino al 1938 (o 22 gennaio 1938)

Kantō[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Musashi Chūō Denki Tetsudō
(武蔵中央電気鉄道)
Hachiōji elettrica
(600 V DC)
1067 mm 23 novembre 1929 30 giugno 1939
Rete tranviaria di Kawasaki
(川崎市電)
Stazione di Kawasaki - Shiohama (塩浜) elettrica
(600 V DC)
1435 mm 13 ottobre 1944 1969 Municipal town tramway.
Suihin Densha
(水浜電車), poi Ibaraki Kōtsū
Mito elettrica
(600 V DC)
1067 mm 28 dicembre 1922 1 giugno 1966 Collegava Mito, Ōarai e Minato.[1]
Seisō Denki Kidō
(成宗電気軌道)
Narita elettrica
(600 V DC)
1372 mm 11 dicembre 1910 10 dicembre 1944 [1]
Rete tranviaria Tōbu Nikkō
(日光電気軌道)
Nikkō elettrica
(600 V DC)
1067 mm 10 agosto 1910 24 febbraio 1968 Collegava Nikkō Station e Umagaeshi (馬返).
[1]
  Noda forza umana   18 dicembre 1900 [senza fonte] 13 ottobre 1926 [senza fonte]  
Odawara Denki Tetsudō
(小田原電気鉄道), poi Ferrovia Hakone Tozan
Odawara   1372 mm 1 ottobre 1888 1900 L'esercizio fu sospeso dal 21 dicembre 1944 al 12 settembre 1946. La tranvia fu estesa dalle stazioni di Kōzu, Odawara e Hakone-Yumoto. Il segmento Odawara - Kōzu chiuse il 6 dicembre 1920, sostituito dalla ferrovia. Il segmento Odawara - Hakone-Yumoto chiuse il 31 maggio 1935, sostituito dalla ferrovia.
[1]
elettrica
(600 V DC)
1435 mm 21 marzo 1900 31 maggio 1956
Kawagoe Denki Tetsudō
(川越電気鉄道)
Ōmiya - Kawagoe elettrica
(600 V DC)
1372 mm 16 aprile 1906  ? Formalmente chiusa dal 25 febbraio 1941.[1]

Tokyo[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Tokyo Toden
(東京都電)
Tokyo cavalli   25 giugno 1882 1904 [senza fonte] La trazione elettrica venne dimostrata durante un'esposizione al Parco di Ueno dal 3 maggio al 1 luglio 1890; la prima tranvia elettrica a Tokyo aprì il 22 agosto 1903.
elettrica   22 agosto 1903 [senza fonte] 11 novembre 1972 [senza fonte]
Linee Arakawa
(荒川線)
elettrica   1 aprile 1913 [senza fonte]   La porzione rimanente del sistema è la Linea Toden Arakawa.
Jōtō Denki Kidō
(城東電気軌道)
  elettrica
(600 V DC)
1372 mm 30 dicembre 1917  ? Si collegò alla rete municipale dal 7 maggio 1929. [1]
Higashi-Arakawa (東荒川) - Imaibashi (今井橋) elettrica
(600 V DC)
1372 mm 31 dicembre 1925 19 maggio 1952 Sostituita da filobus.[1]
Linea Suginami
(杉並線)
  elettrica   26 agosto 1921 [senza fonte] 10 dicembre 1963 [senza fonte]  
Tamagawa Denki Tetsudō
(玉川電気鉄道)
Linea Tamagawa (玉川線) elettrica
(600 V DC)
1372 mm 6 marzo 1907 11 maggio 1969 [1]
Linea Tōkyū Setagaya   elettrica   18 gennaio 1925[2]   Porzione rimasta della linea Tamagawa
  Kanamachi (金町) forza umana   7 dicembre 1899 [senza fonte] 1912 [senza fonte] Sostituita da una ferrovia elettrica
Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Rete tranviaria di Yokohama
(横浜市電)
Yokohama elettrica
(600 V DC)
1372 mm 15 luglio 1904 31 marzo 1972 [1]

Chūbu[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Ferrovie Meitetsu Linee di Gifu
(名鉄岐阜市内線)
Gifu elettrica   11 febbraio 1911[2] 31 marzo 2005[2]
Meitetsu Okoshi-sen
(名鉄起線)
Ichinomiya elettrica
(600 V DC)
1067 mm 1 febbraio 1924 31 maggio 1954 Servizio interrotto dal 1º giugno 1954.
Kanazawa Denki Kidō
(金沢電気軌道), poi Hokuriku Tetsudō
Kanazawa elettrica
(600 V DC)
1067 mm 2 febbraio 1919 10 febbraio 1967 [3]
Ferrovia elettrica di Matsumoto Matsumoto elettrica   19 aprile 1924[2] 31 marzo 1964[2]
Rete tranviaria di Nagoya
(名古屋市電)
Nagoya elettrica   6 maggio 1898 [senza fonte] 31 marzo 1974 [senza fonte]  
Meitetsu Okazaki Shinai-sen
(名鉄岡崎市内線)
Okazaki cavalli 762 mm 1 gennaio 1899 1912 [senza fonte] Il servizio fu interrotto il 19 giugno 1945 per un bombardamento, e ripristinato nel 1946 [senza fonte].
elettrica
(600 V DC)
1067 mm 1 settembre 1912 17 giugno 1962
Shizuoka Tetsudō Shimizu Shinai-sen
(静岡鉄道清水市内線)
Shimizu Steam   6 dicembre 1913 [senza fonte] 17 luglio 1917 [senza fonte] Servizio interrotto dal 7 luglio 1974.
elettrica   24 dicembre 1928[2] 20 marzo 1975[2]
Shizuoka Tetsudō Shizuoka Shinai-sen
(静岡鉄道静岡市内線)
Shizuoka elettrica
(600 V DC)
1067 mm 2 agosto 1920[2] 14 settembre 1962[2]  
Manyō Line Takaoka [4] elettrica
(600 V DC)
1067 mm 10 aprile 1948   La linea attuale integra le linee aperte dal 12 ottobre 1930 come parte della ferrovia Toyama - Shimminato. [senza fonte]
Ferrovia Toyama Chiho Toyama elettrica   1 settembre 1913[2]   Interrotto il 1º agosto 1945 per bombardamento. Il servizio è stato ripristinato a tratte dal 14 gennaio 1946 [senza fonte].
Rete tranviaria urbana di Toyohashi Toyohashi elettrica   14 luglio 1925[2]    

Kinki[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Mie Kōtsu Shinto-Sen
(三重交通神都線)
Ise elettrica   5 agosto 1903 [senza fonte] 19 gennaio 1961 [senza fonte]  
Rete tranviaria municipale di Kobe
(神戸市電)
Kobe elettrica
(600 V DC)
1435 mm 5 aprile 1910 13 marzo 1971 [3]
Kuwana Denki
(桑名電軌)
Kuwana elettrica
(600 V DC)
1067 mm 17 settembre 1927 9 gennaio 1944 [3]
Rete tranviaria municipale di Kyoto
(京都市電)
Kyoto elettrica
(600 V DC)
1067 mm/
1435 mm
1 febbraio 1895 30 settembre 1978 [3]
Ferrovia elettrica Keifuku Kyoto - Arashiyama elettrica   25 marzo 1910 [senza fonte]    
Linea Keihan Keishin Misasagi Station (Kyoto) - Hamaōtsu Station [5] elettrica
1,500 V DC (600 V DC until 1996)
1435 mm 15 agosto 1912   La tratta urbana di Kyoto è stata ricostruita come metropolitana e inaugurata nel 1997. Un breve segmento tranviario in strada è ancora in servizio a Ōtsu.
Rete tranviaria municipale di Osaka
([大阪市電)
Osaka elettrica   12 settembre 1903 [senza fonte] 31 marzo 1969 [senza fonte]  
Ferrovia elettrica Hanshin
(阪神国道線)
Osaka - Kobe [senza fonte] elettrica   1 luglio 1927 [senza fonte] 6 maggio 1975 [senza fonte]  
Rete tranviaria Hankai Osaka - Sakai cavalli   20 settembre 1900 [senza fonte] 31 gennaio 1908 [senza fonte]
elettrica
(600 V DC)
1435 mm 1 ottobre 1910 [senza fonte]  
Ferrovie Nankai
(南海和歌山軌道線)
Wakayama elettrica
(600 V DC)
1067 mm 23 gennaio 1909 31 marzo 1971 [3]

Chūgoku[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Rete tranviaria di Hiroshima Hiroshima elettrica 1435 mm 23 novembre 1912[2]    
Tranvia inerurbana Miyajima Hiroshima - Miyajima elettrica   22 agosto 1922   Aperta a tratte e completata il 1º febbraio 1931. [senza fonte].
Iwakuni Denki Kidō
(岩国電気軌道)
Iwakuni elettrica
(600 V DC)
1067 mm 2 febbraio 1909 5 aprile 1929 [6]
Tranvia elettrica di Kure
(呉市電)
Kure elettrica
(600 V DC)
1067 mm 31 ottobre 1909 17 dicembre 1967 [7]
Rete tranviaria di Okayama Okayama elettrica
(600 V DC)
1067 mm 5 maggio 1912[2]    
Sanyō Denki Kidō
(山陽電気軌道)
Shimonoseki elettrica
(600 V DC)
1067 mm 25 dicembre 1926 6 febbraio 1971 [2]
Yonago Densha Kidō
(米子電車軌道)
Yonago elettrica
(600 V DC)
1067 mm 1 aprile 1925 27 novembre 1938 [3]

Shikoku[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Ferrovia elettrica Tosa Kōchi elettrica   2 maggio 1904[2]   Linea tranviaria est-ovest che si estende tra Ino, Kōchi e Gomen.
Rete traviaria urbana di Matsuyama Matsuyama (Ehime) Steam   22 agosto 1895 [senza fonte] 15 aprile 1927 [senza fonte]  
elettrica   8 agosto 1911[2]    
Shikoku Suiryoku Denki
(四国水力電気市内線), poi Ferrovia elettrica Takamatsu-Kotohira
Takamatsu elettrica
(600 V DC)
1435 mm 20 maggio 1917 3 luglio 1945 Chiusa a causa dei bombardamenti che distrussero gran parte della città. Chiusura ufficiale l'8 gennaio 1957.[3]

Kyūshū[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Ferrovia Nishi-Nippon Fukuoka Shinai-sen
(西鉄福岡市内線)
Fukuoka elettrica
(600 V DC)
1067 mm & 1435 mm 9 marzo 1910[2] 10 febbraio 1979[2] 1,067 mm e 1,435 mm gauge lines (included dual-gauge sections).
Rete tranviaria di Kagoshima Kagoshima elettrica   1 dicembre 1912[2]    
  Karatsu [senza fonte] cavalli   11 giugno 1900 [senza fonte] 1930 [senza fonte]  
gasolio   1913 [senza fonte] 28 novembre 1930 [senza fonte]  
Ferrovia Nishi-Nippon linea Kitakyūshū-sen
(西鉄北九州線)
Kitakyūshū cavalli   11 giugno 1906 [senza fonte] 1920 [senza fonte]  
elettrica   5 giugno 1911 [senza fonte] 25 novembre 2000 [senza fonte]  
Ferrovia elettrica Chikuho Kitakyūshū - Nōgata elettrica
(600 V DC)
1435 mm 21 marzo 1956   Linea tranviaria espressa
Rete tranviaria di Kumamoto Kumamoto Steam   24 luglio 1908 [senza fonte] luglio 1920 [senza fonte]  
elettrica   1 agosto 1924[2]    
  Kurume - Hita cavalli   25 ottobre 1903 [senza fonte] 1905 [senza fonte]  
gasolio   1905 [senza fonte] 1929 [senza fonte]  
vapore   1918 [senza fonte] 1929 [senza fonte]  
elettrica   1918 [senza fonte] 1929 [senza fonte] Una parte della linea all'interno di Kuyrume. L'ultima tratta chiuse il 25 marzo 1929 [senza fonte].
Rete tranviaria di Nagasaki Nagasaki elettrica   16 novembre 1915[2]   Il servizio cessò il 9 agosto 1945 per il bombardamento atomico. Il servizio riprese a tratte dal 25 novembre 1945 [senza fonte].
Linea Ōita Kōtsu Betsudai
(大分交通別大線)
Ōita - Beppu elettrica
(600 V DC)
1067 mm 10 maggio 1900[2] 4 aprile 1972  
Ferrovia Nishi-Nippon linea Ōmuta Shinai-sen
(西鉄大牟田市内線)
Ōmuta elettrica
(600 V DC)
1435 mm 1 dicembre 1927 5 gennaio 1952
Saga Denki Kidō
(佐賀電気軌道)
Saga [senza fonte] elettrica
(600 V DC)
Template:RailGauge 10 aprile 1930 20 agosto 1937  
  Tsuyazaki cavalli   28 aprile 1908 [senza fonte] 13 aprile 1939 [senza fonte]  

Okinawa[modifica | modifica wikitesto]

Nome della rete Posizione Tipo di
trazione
Scartamento Data (da) Data (a) Note
Rete tranviaria di Okinawa
(沖縄電気軌道)
Naha elettrica
(500 V DC)
1067 mm 3 maggio 1914 19 marzo 1933 La linea fu ufficialmente chiusa dal 12 agosto 1933.
[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m 原口隆行 Haraguchi, Takayuki. 2000. 日本の路面電車 II (廃止路線東日本編) Nippon no romendensha II (Haishi Rosen Higashi-Nippon-hen) (JTB Can Books series). Tokyo: Japan Travel Bureau.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w Brown, Colin (2007). "Tramway Opening and Closure Dates". Bullet-In Issue 61, p25
  3. ^ a b c d e f g h 原口隆行 Haraguchi, Takayuki. 2000. 日本の路面電車 III (廃止路線西日本編) Nippon no romendensha III (Haishi Rosen Nishi-Nippon-hen) (JTB Can Books series). Tokyo: Japan Travel Bureau.
  4. ^ 万葉線株式会社|ホーム
  5. ^ 京阪電車 大津線 〜keihan-o2.com〜
  6. ^ Brown, Colin (2004). "Rural Private Railways (Part 2): The Iwakuni Denki Kidō". Bullet-In Issue 52, 28-29
  7. ^ Brown, Colin (2006). "Rural Private Railways (Part 4): Kure Denki Tetsudō". Bullet-In Issue 57, 16-19

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 和久田康雄 Wakuda, Yasuo. 1993. 私鉄史ハンドブック Shitetsu shi handbook (Ferrovie private del Giappone, la loro rete e il materiale rotabile). Tokyo: Denkisha-kenkyūkai.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]