Linea Ban'etsu occidentale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Linea Ban'etsu occidentale
JR Banetsu Line linemap.svg
Nome originale 磐越西線
Inizio Kōriyama
Fine Niitsu
Stati attraversati Giappone
Lunghezza 175,6 km
Apertura 1898
Gestore JR West
Scartamento 1067 mm
Elettrificazione 20 kV CA da Kōriyama a Kitakata
Ferrovie
Elettrotreno della serie 719 in livrea Ban'etsu

La linea Ban'etsu occidentale (磐越西線 Ban'etsu tō-sen?) è una linea ferroviaria giapponese a carattere regionale gestita dalla JR East a scartamento ridotto che collega le stazioni di Kōriyama, nella città omonima della prefettura di Fukushima, e di Niitsu, a Niigata, nella prefettura di Niigata. Il nome deriva dagli antichi nomi delle province di Iwaki (城) e Echigo (後), che oggi la ferrovia collega. La linea è anche conosciuta con il soprannome di Mori to Mizu to Roman no Tetsudō (森と水とロマンの鉄道?) che significa "la nostalgica ferrovia dell'acqua e dei boschi".

Servizi[modifica | modifica sorgente]

Tutti i treni vengono operati come servizi locali e sono composti da treni da 2, 3 o 5 carrozze fra Ononiimachi e Iwaki, e fra Ogawagō e Kōriyama. I treni fra Kōriyama e Ononiimachi hanno una frequenza che va dai 30 minuti alle 2 ore, in base alla fascia oraria, invece fra Ononiimachi e Iwaki il numero dei convogli è considerevolmente più basso, con periodi di cinque ore senza alcun treno. Uno dei motivi per la diminuzione di traffico su questo segmento è stato l'apertura dell'autostrada Ban'etsu nel 1995 che si è rivelata più competitiva del treno, ragione per cui molti dei pendolari hanno scelto questo nuovo servizio per spostarsi. L'ultimo servizio espresso, chiamato Iwaki, cessò nel 1982, mentre è ancora presente un rapido periodico, chiamato Abukuma, con treni a due carrozze, durante i periodi di ferie, come la Golden Week, l'Obon e il periodo del Nuovo Anno.

Stazioni[modifica | modifica sorgente]

  • I treni locali fermano in tutte le stazioni, ma alcuni saltano quelle segnalate dal simbolo "▽".
  • La colonna segnata da "*" si riferisce ai treni rapidi senza classificazione fra Kōriyama e Aizu-Wakamatsu/Kitakata impieganti gli elettrotreni della serie 719
  • I treni possono incrociarsi presso le stazioni indicate dai simboli "◇", "∨", o "∧"; i switchback si trovano nelle stazioni indicate da "◆".
Stazione Giapponese Distanza Rapido Collegamenti   Posizione
Interst. Totale * Aizu Liner Agano
Kōriyama 郡山 - 0.0   Shinkansen green.svg Tōhoku Shinkansen

Shinkansen green.svg Yamagata Shinkansen
Linea principale Tōhoku
Linea Ban'etsu orientale
Linea Suigun

Kōriyama Fukushima
Kikuta 喜久田 7.9 7.9    
Akogashima 安子ヶ島 3.9 11.8    
Bandai-Atami 磐梯熱海 3.6 15.4    
Nakayamajuku 中山宿 5.4 20.8    
Jōko 上戸 6.5 27.3     Inawashiro
Yama
Inawashirokohan (chiusa) 猪苗代湖畔 2.0 29.3    
Sekito 関都 1.7 31.0    
Kawageta 川桁 2.4 33.4    
Inawashiro 猪苗代 3.3 36.7    
Okinashima 翁島 4.4 41.1    
Bandaimachi 磐梯町 10.1 51.2     Bandai
Yama
Higashi-Nagahara 東長原 6.0 57.2     Aizuwakamatsu
Hirota 広田 2.8 60.0    
Aizu-Wakamatsu 会津若松 4.6 64.6 Linea Tadami

Ferrovia di Aizu

Dōjima 堂島 5.5 70.1    
Oikawa 笈川 3.1 73.2     Yugawa
Kawanuma
Shiokawa 塩川 1.9 75.1     Kitakata
Ubadō 姥堂 2.4 77.5    
Aizu-Toyokawa 会津豊川 2.0 79.5    
Kitakata 喜多方 1.7 81.2    
Termine della sezione elettrificata
Yamato 山都 9.9 91.1       Kitakata Fukushima
Ogino 荻野 6.1 97.2      
Onobori 尾登 3.8 101.0       Nishiaizu
Yama
Nozawa 野沢 5.2 106.2      
Kami-Nojiri 上野尻 5.1 111.3      
Tokusawa 徳沢 6.7 118.0      
Toyomi 豊実 3.3 121.3       Aga
Higashikanbara
Niigata
Hideya 日出谷 7.1 128.4      
Kanose 鹿瀬 5.2 133.6      
Tsugawa 津川 3.4 137.0      
Mikawa 三川 7.4 144.4      
Igashima 五十島 4.2 148.6      
Higashi-Gejō 東下条 3.9 152.5      
Sakihana 咲花 3.1 155.6       Gosen
Maoroshi 馬下 2.8 158.4      
Saruwada 猿和田 3.5 161.9      
Gosen 五泉 3.8 165.7      
Kita-Gosen 北五泉 1.8 167.5      
Shinseki 新関 2.5 170.0       Akiha-ku
Niigata
Higashi-Niitsu 東新津 2.8 172.8      
Niitsu 新津 2.8 175.6     Linea principale Uetsu
Linea principale Shin'etsu

Materiale rotabile[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]