Linda Gray

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Linda Gray nel 2011

Linda Ann Gray (Santa Monica, 12 settembre 1940) è un'attrice cinematografica, attrice televisiva e attrice teatrale statunitense.

È famosa in tutto il mondo per aver interpretato dal 1978 al 1991 il ruolo di Sue Ellen Shepard Ewing, in Dallas ruolo che le valse nomination ai Golden Globe e agli Emmy Awards, e un Telegatto. Tornata a interpretare il ruolo in due film Tv nel 1996 Dallas: Il ritorno di J.R. e nel 1998 in Dallas: La guerra degli Ewing, dal 2012 è di nuovo protagonista della nuova serie trasmessa da TNT, che riporta il nome originale, Dallas.

Negli anni 90' si è fatta apprezzare in alcuni film come Oscar - Un fidanzato per due figlie (1991) con Sylvester Stallone e in varie serie televisive come l'aver interpretato la madre di Heather Locklear (Amanda) in Melrose Place (1994) e nello spin-off Models Inc. (1994-1995). Tra il 2004 e il 2005 interpreta un ruolo fisso nella soap opera Beautiful, concluso l'impegno con la soap continua a lavorare in film, serie TV e anche per il teatro.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Linda Gray debutta come attrice nel 1963 nel film Giorni caldi a Palm Springs. Il primo ruolo importante però arriva nel film Dogs - Questo cane uccide nel 1976.

Dopo aver interpretato ruoli minori in varie serie TV e nel 1978 viene scelta per interpretare Sue Ellen Shepard Ewing nelle soap cult Dallas. Sue Ellen, inizialmente pensata come una parte secondaria, viene talmente apprezzata dal pubblico che il ruolo col passare di poco tempo diventa tra i principali della serie. È infatti la moglie (maltrattata e alcolizzata) del perfido J.R. (Larry Hagman). La Gray interpreta questa parte, che le regala fama internazionale e molte soddisfazione come attrice, fino al 1989, anno in cui decide di abbondare la soap per dedicarsi a nuove esperienze. Ritornerà solo nell'episodio finale della serie nel 1991. Nel 1994 riprende il ruolo nel film-TV, Dallas: Il ritorno di J.R. e nel successivo Dallas: La guerra degli Ewing (1998), insieme ai colleghi storici Patrick Duffy (il buon Bobby) e Larry Hagman (J.R.). Inoltre la Gray tra il 1986 e il 1989 diresse anche 5 puntate di Dallas.

Conclusa l'esperienza decennale nella serie nel 1991 prende parte al film di discreto successo Oscar - Un fidanzato per due figlie accanto a Sylvester Stallone, nella parte di Roxanne. Continua poi a recitare e tra gli altri film da lei interpretati, è da ricordare in Delitto per delitto (1994), che si basa sull'omonimo film di Alfred Hitchcock, e nello stesso anno interpreta Il coraggio di volare (1994), con Rick Schroder, ricevendo il consenso della critica per la sua interpretazione. Nel 2010 è protagonista del film Expecting Mary al fianco di Elliott Gould e del Premio Oscar Cloris Leachman, anche qui la sua interpretazione ha ricevuto ottime recensioni.

Al cinema ha alternato la TV e nel 1994 ha partecipato ad alcuni episodi di Melrose Place, per poi essere la protagonista dello spin-off Models Inc. (1994-1995), dove interpretava Hilary Michaels, la madre di Amanda Woodward Heather Locklear. Nel 1995 ha anche prodotto, oltre che interpretato, il film Se un giorno mio figlio non tornasse (Moment of Truth: Broken Pledges).

Tra il 2004 e il 2005 è stata tra i protagonisti, in alcuni episodi, della soap opera Beautiful nel ruolo di Priscilla Kelly, madre di Samatha Kelly (Sydney Penny). Nel 2008 è guest star in una puntata del telefilm 90210.

Impegnatissima anche sulla scena teatrale, dal 2001 al 2003 ha vestito i panni della Signora Robinson nello spettacolo teatrale Il laureato, dove non ha mostrato problemi a girare alcune scene completamente nuda. Dopo il successo ottenuto con il tour precedente, nel 2007 ha portato in scena Voglia di tenerezza, nella parte della protagonista Aurora interpretata nel film originale da Shirley MacLaine.

Nel 2010 insieme ai colleghi storici Larry Hagman e Patrick Duffy, firma un contratto con la TNT per una nuova serie di Dallas. Le riprese iniziate nel 2011 continueranno per tutto l'anno e i primi 10 episodi ordinati verranno trasmessi nell'estate 2012. Dopo il successo ottenuto dalla prima stagione (seguita da 7 milioni di telespettatori, record per la TNT), vengono confermate altre 2 stagioni composte da 15 episodi. La seconda viene trasmessa nel 2013 mentre la terza verrà girata e trasmessa nel 2014.

Nella sua carriera d'attrice ha ricevuto due nomination al premio Golden Globe (1981-1982) ed una agli Emmy Awards (1981). Nel 1982 ha vinto il premio Bambi come personaggio femminile dell'anno e nel 2006 ha ritirato il TV Land Awards alla carriera. In Italia è stata premiata con un Telegatto per Dallas (nel 1984).[1]

Sue sono le gambe che appaiono nella locandina del film Il laureato (1967) con Dustin Hoffman.[2]

La Gray viene inoltre citata in un episodio della celebre serie I Simpson, nel 2005.

Il successo mondiale con Sue Ellen in Dallas[modifica | modifica sorgente]

In Dallas la Gray interpretò il personaggio di Sue Ellen Shepard Ewing, una giovane e bellissima ragazza, eletta Miss Texas, che s'innamora del ricco petroliere J.R. Ewing (Larry Hagman). Dopo essersi sposati, iniziano a vivere al Southfork Ranch, e la donna diventa così ottima amica della Signora Ellie (Barbara Bel Geddes) (la suocera) e di suo marito Jock Ewing (Jim Davis). Tutto procede per il meglio, quando il cognato Bobby (Patrick Duffy) torna da un viaggio sposato con Pamela (Victoria Principal), cominceranno a nascere i problemi tra le due donne (dovuti alla rivalità dei due mariti), ma con il passere del tempo riusciranno a diventare buone amiche.

Sue Ellen scopre di aspettare un figlio ma non sa chi sia il padre, visto che in precedenza aveva avuto una breve relazione con il fratello di Pamela, Cliff Barnes (Ken Kercheval), nonché storico rivale di J.R. in affari. La gravidanza procede malissimo, la donna inizia a bere, J.R. continua a tradirla e maltrattarla e decide di ricoverarla in una clinica. Ubriaca scappa dalla clinica e si schianta con la macchina mettendo così a repentaglio la sua vita e quella del bambino. I medici faranno nascere prematuramente il bambino, John Ross III (si scoprirà quindi che il padre è J.R.), e salveranno la madre.

Una volta tornata a Southfork Sue Ellen diventa buona amica di Pamela, ma continua i suoi problemi con l'alcool continuano. Decide di chiedere il divorzio dal marito e di avere la custodia del figlio. J.R. naturalmente fermerà la donna accettando il divorzio ma riuscendo ad ottenere la custodia. Quando qualcuno tenta di uccidere J.R. sparandogli, lei è la prima sospettata. Si scoprirà poi che a sparare all'uomo fu sua sorella, Kristin.

Sue Ellen frequenta un altro uomo, Dusty Farlow, figlio del petroliere Clayton Farlow (Howard Keel, che poi diventerà uno dei protagonisti principali della serie). Questa relazione però non funziona e la donna decide di andare a vivere da sola con il figlio. J.R. ne approfitta e per riportare il figlio al ranch inizia a fare una corte spudorata alla donna che dopo un po' di tempo cede e, decide di risposarsi, tornando così a vivere a Southfork. Il matrimonio si rivela disastroso come il precedente, J.R. non è cambiato continua a tradirla e ingannarla con tutti i suoi trucchi e dopo vari tira e molla Sue Ellen inizia a frequentare un uomo, Nicholas. Quest'ultimo sembra essere davvero l'uomo giusto, ma durante una lite con J.R. precipita da un balcone e muore. Credendo che sia stato J.R. a causare l'incidente, Sue Ellen impugna una pistola e gli spara. L'uomo si salva e lei non finirà in carcere.

Stanca di tutto quello che J.R. le ha combinato nella sua vita, lei e il suo nuovo marito Don Lockwood girano un film-autobiografico su J.R. e tutte le sue malefatte e lo minacceranno di renderlo pubblico. Il film non verrà mai reso pubblico ma i due andranno via da Dallas. La Gray in questa stagione (1989) uscirà dalla serie, per poi tornare brevemente in alcune puntate dell'ultima stagione nel 1991.

Nel 1996 e 1998 girerà i due film-TV conclusivi della soap. Nei film scopriremo che Sue Ellen e Don hanno divorziato e lei diventerà insieme a Bobby la proprietaria della Ewing Oil. Non tornerà insieme a J.R. ma avrà comunque un buon rapporto d'amicizia.

Nel (2011) la Gray torna a interpretare con un ruolo fisso il ruolo di Sue Ellen nel sequel della serie televisiva storica, che riporterà il nome originale, Dallas. Oltre a lei anche il resto del cast storico e nuovi personaggi. Nella serie Sue Ellen è ormai una donna forte, indipendente, non più schiava dell'alcool ed in pole position per diventare governatore del Texas.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Produttrice[modifica | modifica sorgente]

In Italia[modifica | modifica sorgente]

Doppiatrici Italiane[modifica | modifica sorgente]

Premi e nomination[modifica | modifica sorgente]

Golden Globe[modifica | modifica sorgente]

Nomination:

  • Miglior attrice in una serie drammatica, per Dallas (1981)
  • Miglior attrice in una serie drammatica, per Dallas (1982)

Emmy Awards[modifica | modifica sorgente]

Nomination:

  • Miglior attrice protagonista in una serie drammatica, per Dallas (1981)

Telegatto[modifica | modifica sorgente]

Vinti:

Soap Opera Digest Awards[modifica | modifica sorgente]

Nomination:

TV Land Award[modifica | modifica sorgente]

Vinti:

  • Premio alla carriera, (2006)

Bambi[modifica | modifica sorgente]

Vinti:

  • Personaggio femminile dell'anno (1982)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Linda Gray (I) - Awards
  2. ^ Mauro Corso, Vizi di famiglia, filmup.leonardo.it. URL consultato il 16-08-2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 38450170 LCCN: n87939127