Linceo di Samo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Linceo di Samo (in greco: Λυγκεὺς ὁ Σάμιος) (Samo, IV secolo a.C.Atene, III secolo a.C.) è stato un commediografo, letterato, gastronomo e poligrafo greco antico.

Biografia e opere[modifica | modifica sorgente]

Linceo di Samo era fratello dello storico Duride[1]; fu allievo, ad Atene, di Teofrasto[2]. È stato un autore poliedrico e ha scritto in lingua greca commedie, epistolari e aneddoti umoristici. I suoi lavori, specialmente le lettere e il saggio "Per comperare il cibo" hanno una attenzione speciale per l'arte culinaria.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Lynceus in Suda On Line
  2. ^ Ateneo, Deipnosophistai, 4.128

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • R. Kassel e C. Austin (a cura di), P C G: Poetae comici Graeci, De Gruyter, Berlino, 1983
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie