Limonium flagellare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Limonio flagellare
Limonium flagellare 0021.JPG
Limonium flagellare
Riserva dello Zingaro
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Plumbaginales
Famiglia Plumbaginaceae
Tribù Staticeae
Genere Limonium
Specie L. flagellare
Classificazione APG
Ordine Caryophyllales
Famiglia Plumbaginaceae
Nomenclatura binomiale
Limonium flagellare
(Lojac.) Brullo
Sinonimi

Statice flagellaris (Lojac.)

Il limonio flagellare (Limonium flagellare (Lojac.) Brullo) è una pianta appartenente alla famiglia delle Plumbaginaceae, endemica della Sicilia.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

È una pianta perenne camefita suffruticosa, con fusti alti sino a 1 m che si ramificano dicotomicamente.

Le foglie sono disposte a formare una rosetta basale. I fiori hanno una corolla color lilla.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Specie endemica del tratto di costa tra lo Zingaro e Balestrate (Sicilia nord-occidentale).

È una specie adattata a condizioni di alta salinità che predilige le scogliere calcaree.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandro Pignatti, Flora d'Italia, Edagricole, Bologna 1982. ISBN 8850624492
  • T.G. Tutin, V.H. Heywood et Alii, Flora Europea, Cambridge University Press 1976. ISBN 052108489X
  • Federico C. Guida illustrata della flora dello Zingaro, L'Epos Società Editrice, Palermo, 1999. ISBN 88-8302-186-X
  • Raimondo FM, Schicchi R, Bazan G, Protezione delle specie endemiche minacciate. Iniziativa Comunitaria Interreg II C. Azione pilota Archi_med - Tip. Luxograph s.r.l., 2001, Palermo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica