Lilla Cabot Perry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autoritratto

Lilla Cabot Perry (Boston, 13 gennaio 1848Hancock, 28 febbraio 1933) è stata una pittrice statunitense. Fu una delle primissime artiste americane a sposare idee e tecniche dell'impressionismo contribuendo così alla nascita della scuola impressionista americana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Opere scelte[modifica | modifica sorgente]

Collezioni online[modifica | modifica sorgente]

Selezione di mostre[modifica | modifica sorgente]

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Oltre a dipingere, Perry scrisse poesie e tradusse testi dal Greco all'Inglese. Segue una lista di lavori da lei pubblicati, Dal giardino dell'Ellade è un testo che tradusse, gli altri libri contengono le sue poesie.[2]
(Per leggere una selezione di poesie di Perry online, vedi: The Flowers of Lilla Cabot Perry Si veda anche il link con The Google Books più sotto).

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Hirschl and Adler Galleries. Lilla Cabot Perry: A Retrospective Exhibition. New York. 1969.
  2. ^ The Flowers of Lilla Cabot Perry. "The Flowers of Lilla Cabot Perry"

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Meredith Martindale, Nancy Mowll Mathews, Pamela Moffat. Lilla Cabot Perry: An American Impressionist. Washington, D.C. 1990.
  • Deborah L. Owen. "Lilla Cabot Perry and the Workspace of Female Artistry". ATQ 7, no. 4 1993.
  • Hirschl and Adler Galleries. "Lilla Cabot Perry: A Retrospective Exhibition". New York. 1969.
  • "Beyond Cassatt: Another Woman Impressionist". Americana 18, no. 5 1990.
  • "The Flowers of Lilla Cabot Perry". "The Flowers of Lilla Cabot Perry"
  • "The Hunter Museum of American Art - Lilla Cabot Perry". "Lilla Cabot Perry"
  • "The National Museum of Women in the Arts | Private Collection | Profile - Lilla Cabot Perry". "Lilla Cabot Perry"
  • Lisa Ward. "Lilla Cabot Perry: Exhibition, October 12 through November 30, 1984". Mongerson, Chicago, 1984.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 69132127 LCCN: n83022347