Lila Lee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lila Lee

Lila Lee, nome d'arte di Augusta Wilhelmena Fredericka Appel (Union Hill, 25 luglio 1901Saranac Lake, 13 novembre 1973), è stata un'attrice statunitense, celebre all'epoca del muto.

Giovinezza[modifica | modifica wikitesto]

Nacque in una famiglia borghese di immigrati tedeschi, che si trasferì a New York quando Lila era ancora molto giovane. Per trovare un passatempo alla figlia, gli Appel spinsero Lila ad unirsi agli spettacoli di rivista per bambini organizzati da Gus Edwards, dove le venne dato il soprannome di Cuddles[1], che le rimase attaccato per il resto della sua carriera di attrice. Le sue interpretazioni sul palcoscenico diventarono così popolari presso il pubblico che i genitori dovettero ritirarla dalla scuola e farla studiare con insegnanti privati. Edwards sarebbe in seguito diventato il suo manager storico.

La carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1918 le venne offerto un contratto cinematografico dall'importante produttore Jesse Lasky della Famous Players-Lasky Corporation, che in seguito divenne la Paramount Pictures. Già il suo primo film, The Cruise of the Make-Believes, garantì alla diciassettenne stellina l'apprezzamento del pubblico e Lasky decise ben presto di lanciarla con una sostenuto campagna pubblicitaria. La critica lodò Lila per i suoi personaggi di ragazza pulita in cui la gente poteva facilmente identificarsi. La carriera della Lee si sviluppò quindi in fretta e spesso si trovò a recitare al fianco di divi affermati come Conrad Nagel, Gloria Swanson, Wallace Reid, Roscoe 'Fatty' Arbuckle e Rodolfo Valentino.

Nel 1922 interpretò il ruolo di Carmen nel celeberrimo Sangue e arena al fianco di Rodolfo Valentino e Nita Naldi e subito dopo venne scelta tra le vincitrici della prima edizione del concorso WAMPAS Baby Stars. Lila Lee continuò ad essere molto popolare per tutti gli anni venti collezionando interpretazioni in pellicole che ottennero grande successo sia di critica che di pubblico.

Quando i ruggenti anni '20 si conclusero, la sua popolarità iniziò a scemare e la Lee iniziò a prepararsi per il passaggio al cinema parlato. Fu una delle poche dive del muto la cui fama non sparì all'improvviso con l'avvento del sonoro. Tornò a lavorare per i principali studios e comparve, tra l'altro, nell'unico film sonoro di Lon Chaney, The Unholy Three (1930). Tuttavia una serie di scelte professionali sbagliate, i ricorrenti attacchi di tubercolosi di cui soffriva e i suoi problemi di alcolismo, finirono per ostacolare i suoi progetti e Lila Lee finì per essere scritturata per lo più per pellicole di serie B.

Negli anni quaranta recitò in diversi allestimenti teatrali, mentre negli anni cinquanta prese parte ad alcune delle prime soap opera televisive.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Lila Lee si sposò e divorziò tre volte. Il suo primo marito fu l'attore e regista James Kirkwood, che sposò nel 1923. Il matrimonio finì nell'agosto 1931 con la sua fuga. La Lee e Kirkwood nel 1924 avevano avuto un figlio, James Kirkwood Jr. la cui custodia venne affidata al padre: in seguito il ragazzo diventò uno stimato commediografo e sceneggiatore e scrisse lavori come A Chorus Line e P.S. Your Cat Is Dead!. Il secondo marito fu il broker Jack R. Peine (sposato nel 1934 e lasciato nel 1935) mentre il terzo l'altro broker John E. Murphy (sposato nel 1944 e lasciato nel 1949).

Lila Lee morì colpita da un ictus nel 1973.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ N.d.T. In italiano traducibile con Coccola o simili.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 41063633 LCCN: n94007117