Lichtenberg (quartiere di Berlino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lichtenberg
Stato Germania Germania
Città Berlino
Distretto Lichtenberg
Data istituzione 1920
Codice 1103
Superficie 7,22 km²
Abitanti 32 295 ab. (30-6-2008)
Densità 4 472,99 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 52°31′N 13°29′E / 52.516667°N 13.483333°E52.516667; 13.483333

Lichtenberg (talvolta Alt-Lichtenberg) è un quartiere (Ortsteil) di Berlino. Amministrativamente, appartiene all'omonimo distretto (Bezirk).

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

Lichtenberg si trova nella zona orientale della città. Procedendo da nord in senso orario, confina con i quartieri di Alt-Hohenschönhausen, Marzahn, Friedrichsfelde, Rummelsburg, Friedrichshain e Fennpfuhl.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lichtenberg si sviluppa attorno al 1230, nel corso della colonizzazione tedesca del territorio del Barnim. La primo docomuento in cui viene citato risale al 1288.
Il quartiere, che fino alla metà del XIX secolo, contava su alcune centinaia di residenti, ebbe un forte incremento demografico a cavallo fra il XIX e il XX secolo.

Il 1º aprile 1908 divenne una città extracircondariale (prima apparteneva al circondario rurale del Niederbarnim).

Nel 1912, con l'annessione del comune rurale di Boxhagen-Rummelsburg, prese il nome ufficiale di Berlin-Lichtenberg.

Nel 1920 Lichtenberg fu inglobata nella "Grande Berlino", entrando a far parte dell'omonimo distretto (Bezirk).

Da vedere[modifica | modifica wikitesto]

Sede dell'attuale Stasimuseum

Immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania