Libro delle Ombre (Streghe)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Libro delle Ombre è un diario mistico immaginario ideato per la serie televisiva Streghe. Le streghe della famiglia Halliwell se lo tramandano da generazioni nella loro continua lotta contro il regno infero e i demoni di ogni tipo. Il libro ha origini antichissime, le prime pagine furono scritte dall'antenata delle sorelle, Melinda Warren e fu ampliato da tutte le discendenti della famiglia.

Nella famiglia Halliwell la magia è all'ordine del giorno, tutte le donne la praticano. Di generazione in generazione affinano i loro poteri, creano pozioni e incantesimi perché tutto sia pronto per le tre prescelte. Ogni azione magica viene archiviata nel grande Libro delle Ombre, custodito in soffitta e protetto da numerosi incantesimi contro il male. Questo libro è la somma di tutta la magia buona presente sulla terra. Il libro non può essere toccato dal male a meno che non diventi malvagio, e non può essere portato fuori dalla casa poiché diverrebbe troppo vulnerabile. In passato diverse volte è divenuto malvagio. Inoltre bisogna ricordare che il libro rappresenta l'unione delle tre sorelle e se esse si dovessero dividere si dividerà anche la triquetra riportata sulla prima pagina del libro. Nell'ultimo episodio le tre streghe decidono di trascrivere sul libro la grande battaglia che hanno combattuto affinché le generazioni future possano conoscere l'accaduto.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Alla morte della nonna Penny, le tre sorelle Halliwell, Prue, Piper e Phoebe, cresciute sotto la sua custodia, si ritrovano a vivere sotto lo stesso tetto. In una notte di luna piena la più giovane delle tre sorelle, Phoebe, viene attratta verso la soffitta che fino a quel momento era rimasta chiusa. Nella disordinata soffitta, Phoebe ritrova un vecchio libro d'incantesimi, il Libro delle Ombre. La ragazza recita ad alta voce un incantesimo, il primo di tutto il libro, e inconsapevolmente dona a sé stessa e alle sue sorelle dei poteri magici. Le tre sorelle vengono poi a conoscenza che la loro madre, la loro nonna e le donne della loro dinastia erano delle streghe, e il loro compito, soprattutto quello delle tre sorelle, è quello di combattere il male che attanaglia il mondo. Le tre sorelle, secondo la leggenda le streghe più potenti al mondo, vanno così a creare il Potere del Trio.

I poteri iniziali delle tre sorelle, quelli donati attraverso l'incantesimo recitato da Phoebe sono:

  • La Telecinesi per la sorella maggiore Prue
  • L'Immobilizzazione molecolare (o stasi temporale) per la sorella di mezzo Piper
  • Il dono della Preveggenza (o premonizione) per la sorella minore Phoebe

In seguito si scopre che le tre sorelle avevano in loro i poteri sin dalla nascita, ma che la nonna per proteggerle dal male aveva bloccato i loro poteri quando erano ancora piccole. Con il tempo le Halliwell rafforzano i propri poteri e ne ricevono anche degli altri.

Dopo i primi tre anni (3 stagioni), un demone uccide la sorella maggiore Prue. Piper e Phoebe scoprono però di avere un'altra sorella, Paige, avuta dall'unione della madre con un Angelo Bianco di nome Sam. La ragazza, lasciata in un convento subito dopo la nascita, scoprirà la sua natura e accetterà i suoi poteri telecinetici modificati dalla sua metà angelica. Nelle ultime stagioni della serie la strega diventerà anche un Angelo Bianco.

Il Libro delle Ombre ha un'importanza fondamentale nel telefilm, poiché è proprio qui che si trovano tutti gli incantesimi e le pozioni da usare per combattere il male, tramandati da tutte le streghe Halliwell nel corso dei secoli, al fine di aiutare dopo la loro morte le successive generazioni di streghe. Inoltre il Libro delle Ombre si protegge da solo dal male impedendo a chiunque essere malvagio di toccarlo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]