Libra (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Libra
Titolo originale Libra
Autore Don DeLillo
1ª ed. originale 1988
Genere romanzo
Lingua originale inglese
« - Quando è il tuo compleanno?

- Il diciotto ottobre, - rispose Lee.
- Libra, la bilancia,
- L'equilibrio,
La notizia parve fornire loro tutte le informazioni di cui avevano bisogno. […] Quelli della bilancia. Alcuni sono positivi, padroni di sé, equilibrati, con la testa a posto, saggi e rispettati da tutti. Altri invece sono negativi, cioè piuttosto instabili, impulsivi. Tanto, ma tanto, ma tanto influenzabili. Propensi a spiccare il salto pericoloso. In entrambi i casi, la chiave è l'equilibrio. »

(Don DeLillo, Libra)

Libra è un romanzo scritto da Don DeLillo nel 1988. In esso DeLillo fornisce una ricostruzione fittizia degli eventi che portarono all'assassinio del Presidente J. F. Kennedy, centrata sulla figura dell'assassino Lee Harvey Oswald.

Trama[modifica | modifica sorgente]

« Tu pensa a due linee parallele – disse. – Una è la vita di Lee H. Oswald. L'altra è il complotto per assassinare il presidente. Che cosa congiunge lo spazio fra le due linee? Che cosa rende inevitabile l'incontro? C'è una terza linea. Esce dai sogni, dalle visioni, dalle intuizioni, dalle preghiere, dagli strati profondi della personalità. Non è generata da causa ed effetto come le altre due. E' una linea che interseca la casualità, attraversa il tempo. Non ha una storia che possiamo riconoscere o capire. Ma impone una congiunzione. Mette un uomo sulla strada del suo destino. »
(Don DeLillo, Libra)

La narrazione è strutturata su più piani paralleli, alternando scene della vita di Oswald con quelle dell'ideazione ed evoluzione del complotto contro la vita di Kennedy e con una serie di intrecci secondari, che nel finale tendono ad unificarsi.

Nella parte biografica DeLillo racconta gli episodi salienti della vita di Oswald, dalla sua infanzia spesa fra New York, New Orleans e Dallas, al suo arruolamento nei Marines, alla sua fuga in Unione Sovietica (dove si sposa ed ha una figlia), al suo ritorno negli Stati Uniti ed in particolare a Dallas, dove prende parte all'uccisione del Presidente e dove viene ucciso pochi giorni dopo il suo arresto.

La congiura contro Kennedy invece viene ordita da persone legate alla CIA e agli esuli cubani anti-comunisti che nel 1961 avevano tentato di rovesciare Fidel Castro con l'invasione della Baia dei Porci. Secondo costoro l'assassinio di Kennedy avrebbe inevitabilmente portato ad un'invasione americana di Cuba.

Il romanzo mescola fatti e personaggi storici con elementi fittizi. In una nota alla fine del libro, l'autore scrive di non aver "fatto alcun tentativo di fornire risposte concrete alle domande poste dall'assassinio".

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Gran parte dei personaggi e dei fatti descritti in Libra sono presenti anche nel film JFK - Un caso ancora aperto di Oliver Stone, per quanto questo non sia ufficialmente basato sul libro.

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura