Liborio Prosperi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Corlett, fondatore della rivista The Sporting Times

Liborio Prosperi (Foligno, 18541928) è stato un pittore italiano. Conosciuto anche come Libero Prosperi, è stato un caricaturista che fece parte di un famoso gruppo internazionale che disegnava per la rivista Vanity Fair di Thomas Gibson Bowles.

I personaggi raffigurati comprendevano membri della famiglia reale, statisti, scrittori, scienziati, militari e atleti.[1][2] L'ultimo numero di Vanity Fair uscì nel 1914. Nei suoi quarantacinque anni sottopose all'attenzione dei suoi lettori una serie di memorabili caricature delle più note personalità dell'Inghilterra vittoriana e dell'età edoardiana.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Alcune caricature di 'Lib' Prosperi:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ National Portrait Gallery - Person - Liborio Prosperi ('Lib')
  2. ^ Flickr: Search CCNY Libraries' photostream

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]