Libby Ludlow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Libby Ludlow
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 160 cm
Peso 62 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, supergigante, slalom gigante
Squadra Crystal Mountain AC
Ritirata 2008
 

Libby Ludlow (Bellevue, 26 agosto 1981) è un'ex sciatrice alpina statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1997-2003[modifica | modifica wikitesto]

La Ludlow debuttò nel Circo bianco disputando la discesa libera di Nor-Am Cup del 13 dicembre 1996 a Big Mountain, classificandosi 23ª. Un anno dopo, il 12 dicembre 1997, colse a Lake Louise nella medesima specialità il suo primo podio nel circuito continentale nordamericano (3ª).

Esordì in Coppa Europa il 7 gennaio 1998 a Tignes in supergigante, senza completare la gara, e in Coppa del Mondo il 4 dicembre 1998 nel supergigante di Mammoth Mountain, dove fu 63ª. I primi punti nel circuito giunsero quattro anni dopo quando, il 29 novembre 2002, arrivò 29ª nel supergigante di Aspen. Pochi giorni dopo, il 12 dicembre, nella stessa località e nella stessa specialità ottenne la sua prima vittoria in Nor-Am Cup. Fu quindi convocata per i Campionati mondiali di Sankt Moritz 2003, dove fu 23ª nella discesa libera; poco dopo colse i suoi unici podi in Coppa Europa in carriera, entrambi secondi posti in supergigante, il 14 febbraio a Maribor e il 21 febbraio a Tarvisio.

Stagioni 2004-2008[modifica | modifica wikitesto]

La carriera della Ludlow fu caratterizzata da alcuni infortuni che le impedirono di competere ai massimi livelli[senza fonte]. Nel corso degli anni in Coppa del Mondo giunse tre volte nelle prime dieci (sempre in supergigante), conquistando, come miglior risultato, il 7º posto a Bad Kleinkirchheim il 15 gennaio 2006. Fu convocata per i XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006, dove giunse 28ª nella prova di supergigante, e per i Mondiali di Åre 2007, dove fu 9ª nel supergigante e 29ª nello slalom gigante. Il 17 marzo 2007 a Panorama ottenne in slalom gigante la sua ultima vittoria, nonché ultimo podio, in Nor-Am Cup.

Si ritirò dall'attività agonistica nel 2008; la sua ultima gara di Coppa del Mondo fu la discesa libera di Whistler del 22 febbraio, chiusa al 44º posto, e l'ultima gara in carriera lo slalom gigante dei Campionati statunitensi 2008, il 26 marzo a Sugarloaf, dove vinse la medaglia di bronzo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 43ª nel 2006

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 35ª nel 2003
  • 2 podi:
    • 2 secondi posti

Nor-Am Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 14ª nel 2002
  • 8 podi:
    • 2 vittorie
    • 2 secondi posti
    • 4 terzi posti

Nor-Am Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
2 dicembre 2002 Aspen Stati Uniti Stati Uniti SG
17 marzo 2007 Panorama Canada Canada GS

Legenda:
SG = supergigante
GS = slalom gigante

South American Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3ª nel 2001
  • Vincitrice della classifica di discesa libera nel 2001
  • 3 podi:
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

South American Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
31 agosto 2000 Portillo Cile Cile DH

Legenda:
DH = discesa libera

Campionati statunitensi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Profilo FIS. URL consultato il 7 marzo 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]