Liars

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati del termine, vedi Liars (disambigua).
Liars
Angus Andrew
Angus Andrew
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Dance punk[1][2]
Punk rock[1]
Indie rock[3]
Rock sperimentale[3]
Post-rock[3]
Noise rock[2]
Art rock[2]
Periodo di attività 2000 – in attività
Etichetta Mute Records
Album pubblicati 7
Studio 7
Sito web

I Liars sono una rock-band formata a New York, nel 2000, da Angus Andrew (voce e chitarra) e Aaron Hemphill (chitarra, moodswinger, percussioni); la prima line-up comprendeva anche Pat Noecker (basso) e Ron Albertson (batteria). La musica contenuta nell'album di debutto, They Threw Us All in a Trench And Stuck a Monument on Top, è essenzialmente punk rock ispirato da gruppi storici come Gang of Four e Pop Group.

Dopo un cambio di formazione (Albertson e Noecker vengono estromessi; si unisce alla band il batterista Julian Gross), la band registra e pubblica nel 2004 They Were Wrong, so We Drowned, concept album sulla stregoneria, dando una decisa svolta al proprio sound, adesso influenzato dal noise e dalla new wave più free-form, di gruppi come This Heat, Einstürzende Neubauten, Throbbing Gristle e The Birthday Party di Nick Cave. L'album del 2006, Drum's Not Dead, concept basato sulle figure di Drum e di Mt. Heart Attack, ha un sound' ancora più ricco, basato sulle percussioni, vena improvvisativa alla Can, e su linee vocali influenzate da quelle di Thom Yorke dei Radiohead. Dal 2004, i componenti del gruppo risiedono e lavorano a Berlino.

Il 2007 è l'anno di Liars, omonimo album in uscita il 28 agosto. Il lavoro è decisamente più eterogeneo dei precedenti e mostra una magnifica abilità compositiva.

Il quinto album in studio dei tre newyorkesi è Sisterworld e vede la luce il 9 marzo 2010. L'album è stato scritto e registrato a Los Angeles con il produttore Tom Biller. Agli inizi di novembre sul loro Myspace ufficiale comparve un link a www.thesisterworld.com, dove Scissor, prima traccia di Sisterworld fu resa disponibile per il download gratuito e lo streaming. È stata anche realizzata un'extended version dell'album contenente remix composti da Thom Yorke, TV on the Radio, Bradford Cox (Deerhunter), Melvins e altri.

Il 4 giugno 2012 (5 giugno 2012 negli Stati Uniti esce, ancora per Mute Records, il sesto album della band: WIXIW (pronunciato Wish You).

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Studio Album[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Anno di pubblicazione Etichetta
They Threw Us All in a Trench and Stuck a Monument on Top 2002 Blast First
They Were Wrong, so We Drowned 2004 Mute
Drum's Not Dead 2006 Mute
Liars (Liars) 2007 Mute
Sisterworld 2010 Mute
WIXIW 2012 Mute

Singoli ed EP[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Anno di pubblicazione Etichetta
Fins To Make Us More Fish-Like 2002 Blast First
Atheist, Reconsider (split Oneida) 2002 Arena Rock Recordings
We No Longer Knew Who We Were 2002 Hand Held Heart, Sound Virus
Yeah Yeah Yeahs Liars (split Yeah Yeah Yeahs) 2003
There's Always Room on the Broom 2004 Mute
We Fenced Other Garden with the Bones of Our Own 2004 Mute
It Fit When I Was a Kid 2005 Mute
The Other Side of Mt. Heart Attack 2006 Mute
Keep Mother - Volume 4 (split Gerry Mitchell & Little Sparta) 2006 Fire Records
Plaster Casts Of Everything 2007 Mute
House Clouds 2007 Mute
Leopard On My Right 7" Plus 4 Song DVD Video 2007 Heartfast
Liars + No Age (split No Age) 2008 Hand Held Heart, Post Present Medium

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Liars - Billboard
  2. ^ a b c Liars: Drum's Not Dead < Reviews | PopMatters
  3. ^ a b c Liars - AllMusic Guide

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk