Lhasa Apso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lhassa Apso
Lhasa apso r5.jpg
Classificazione FCI - n. 227
Gruppo 9 Cani da compagnia
Sezione 5 Cani del Tibet
Standard n. 227 del 02 aprile 2004 (en )
Nome originale Lhassa Apso
Origine Cina Cina
Altezza al garrese Altezza ideale al garrese: Maschi 25,4 cm

Femmine: un po’ meno

Peso ideale 4-8 kg.
Lista di razze canine

Il Lhasa Apso o Lhassa Apso (pronuncia: ˈlɑːsə ˈæpsoʊ, in cinese semplificato 拉萨犬, in cinese semplificato 拉薩犬, pinyin: Lāsà quǎn) è un cane Tibetano di taglia piccola.

Il Lhasa Apso è classificato, nella nomenclatura della Federazione cynologique internazionale, FCI, nel gruppo 9, cani da compagnia, più specificatamente nella sezione 5 (Cani del Tibet) insieme allo Shih Tzu, il Tibetan spaniel e il Tibetan Terrier.

Il suo nome vuole dire: Lhasa come la città sacra della Regione autonoma dello Xizang (Tibet), situata nel bacino del Brahamaputra; "Apso" capra in Tibetano, la capra di Lhassa. Apso è la contrazione di "rapso", cioè "come una capra" per il lungo pelo simile a quello della capra tibetana (Capra hircus), diffusa nella regione.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il Lhasa Apso ha origini molto antiche. È originario del Tibet, un paese dell'Asia inframezzato di montagne e altopiani con condizioni climatiche difficili: in inverno vi sono venti molto forti con temperature basse, mentre in estate si presenta un caldo afoso durante il giorno e forti abbassamenti di temperature di notte. Le condizioni climatiche di questo paese hanno inciso fortemente sull'aspetto fisico e sul carattere di questo cane. L'avvento del Buddismo in Tibet coincide con la nascita di questa razza avvenuta nel V secolo a.C. La fede buddista prevede un rapporto di comprensione con i propri cani in relazione alla dottrina della rincarnazione che sostiene la possibilità del passaggio dello spirito umano nel corpo del cane. Ecco perché il popolo tibetano rispetta molto questa razza. Il Lhasa Apso viveva a stretto contatto con il Dalai Lama nel suo tempio e nello stesso tempo faceva da guardiano proprio in virtù della sua attinenza a segnalare eventuali intrusioni nel luogo sacro.

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

È un cane di piccola taglia caratterizzato da un lungo pelo liscio e pesante. La testa è stretta con abbondante pelo sopra gli occhi e lunghi baffi. Il tartufo è bene evidente. Gli occhi sono scuri e generalmente non si deve vedere il bianco del globo oculare. Sono ammessi tutti i colori ma generalmente si trova nei colori oro,miele ma anche nero,bianco e marrone oppure pluricolore.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

È un cane molto attivo, intelligente e sicuro di sé. Ha una personalità molto forte. È un ottimo cane da compagnia proprio per il suo carattere allegro e dolce anche se diffidente verso gli estranei. È un cane obbediente e un fedele compagno ma considera il padrone un suo pari. Ama molto camminare e fare lunghe passeggiate ma soprattutto giocare. Come tutti i cani ama farsi coccolare ma la sua risposta non è mai eccessiva. È un cane tranquillo e indipendente per questo affronta le eventuali assenze del padrone serenamente senza atteggiamenti di disperazione. Proprio per le sue origine è un ottimo cane da guardia nonostante le sue dimensioni,russa molto.

Salute[modifica | modifica sorgente]

I Lhasa Apso sono soggetti a problemi renali ereditari,che possono causare anche problemi del metabolismo osseo e frequenti fratture. I cani, nonostante la piccola mole sono anche soggetti alla displasia dell'anca.[1]

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.fecava.org/files/ejcap/809.pdf

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani