Lev Semënovič Berg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lev Semjonovič Berg

Lev Semjonovič Berg (in russo Лев Семёнович Берг; Tighina, 14 marzo 1876Leningrado, 24 dicembre 1950) è stato un biologo e geografo russo.

Dati biografici[modifica | modifica sorgente]

Si laureò all'Università di Mosca nel 1898. Tra il 1903 e il 1914 lavorò al Museo di Zoologia di Leningrado. Fu uno dei fondatori dell'Istituto Geografico russo, oggi Facoltà di Geografia dell'Università di San Pietroburgo. Venne eletto presidente della Russian Geographical Society dal 1940 al 1950.

Studiò e determinò la profondità di molti laghi dell'Asia centrale, fra i quali il Lago Balkhash e l'Issyk-Kul. Ha sviluppato la teoria di Vasily Vasili'evich Doluchaev sulle zone naturali fino a farla diventare fondamento della biologia sovietica dell'epoca.

Fra le sue ricerche monografiche pionieristiche sulla climatologia, ricordiamo Clima e Vita del 1922 e Fondamenta della climatologia del 1928. Durante la sua vita è stato un punto di riferimento per gli studiosi di ittiologia. Nel 1916 pubblicò 4 volumi su uno studio dei Pesci della Russia. La quarta edizione fu pubblicata nel 1949 col titolo Pesci di acqua dolce dell'Unione sovietica e Paesi Adiacenti e vinse il Premio Stalin. La sua notorietà raggiunse il massimo per aver scoperto la relazione simbiotica fra le lamprede e il salmone.

In Occidente, Berg è più conosciuto come l'autore del controverso La macroevoluzione, dove esplica la teoria di Nomogenesis (Berg, L. S. Nomogenes ili evolutsia na osnove zakonomernostey. Instituta di geograficheskogo di Trudy. T. 1. Petersburg: Gos. Izd 1922).

Generi e specie descritti[modifica | modifica sorgente]

Ha descritto e denominato molti generi e specie, fra i quali:

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Taxa classificati da Lev Semënovič Berg.

Portano il suo nome[modifica | modifica sorgente]

In suo onore sono state denominati circa una sessantina fra generi e specie di piante e animali fra cui:

Nel 2001, la Banca centrale di Transnistria ha coniato in suo onore una moneta d'argento, che fa parte di una serie dedicata alle personalità nate in questa regione moldava.

Altre opere[modifica | modifica sorgente]

  • Scoperta della Kamchatka e viaggi di Bering nella Kamchatka (1924)
  • Zone naturali della Russia (1950)
  • Classificazione scientifica dei Pesci, recenti e fossili (1940)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 19823881 LCCN: n84035731

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie