Lettere dall'Islanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lettere dall'Islanda
Titolo originale Letters from Iceland
Autore Wystan Hugh Auden
1ª ed. originale 1937
1ª ed. italiana 1993[1]
Genere diario di viaggio
Lingua originale inglese

Lettere dall'Islanda (Letters from Iceland) è un diario di viaggio scritto in prosa e versi da Wystan Hugh Auden e Louis MacNeice, pubblicato nel 1937.

Il libro è fatto da una serie di lettere e appunti di viaggio di Auden e MacNeice scritti durante la loro escursione in Islanda nel 1936.

Il contributo di Auden include: una poesia "Journey to Iceland"; una sezione in prosa "For Tourists"; una selezione di scritti sull'Islanda di altri autori "Sheaves from Sagaland"; una lettera in prosa a "E. M. Auden" (E. M. era Erika Mann) la qual lettera include le sue poesie "detective story" e "O who can ever praise enough"; una lettera in prosa al signor Kristian Andreirsson; una lettera in versi liberi a William Coldstream, e, in collaborazione con MacNeice "W. H. Auden and Louis MacNeice: their last will and testament".

Il contributo di MacNeice include: una lettera in versi a Graham e Anne Shepard; lo scritto satirico "Hetty to Nancy"; un "Epilogo" in versi; il sopraccitato "W. H. Auden and Louis MacNeice: their last will and testament".

Auden revisionò le sue sezioni del libro per una nuova edizione pubblicata nel 1966.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Catalogo SBN. URL consultato il 18-05-2012.