Let My Children Hear Music

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Let My Children Hear Music
Artista Charles Mingus
Tipo album Studio
Pubblicazione 1972
Durata 59 min : 59 sec
Dischi 1
Tracce 7
Genere Jazz
Etichetta Columbia
Produttore Teo Macero
Registrazione New York

Let My Children Hear Music è un album di Charles Mingus registrato in più sessioni tra settembre e novembre del 1971 con varie formazioni orchestrali.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tutti i brani sono stati composti da Charles Mingus tranne dove indicato diversamente.

  1. The shoes of the fisherman's wife are some jive ass slippers – 09:34 Arrangiato, orchestrato e diretto da Sy Johnson
  2. Adagio ma non troppo – 08:22 orchestrato e diretto da Alan Raph
  3. Don't be afraid, the clown's afraid too – 09:26 Arrangiato, orchestrato da Sy Johnsone, diretto da Teo Macero
  4. Taurus in the arena of life – 04:17 Arrangiato, orchestrato e diretto da Sy Johnson
  5. Hobo ho – 10:07 Arrangiato da Charles Mingus, diretto da Sy Johnson
  6. The chill of death – 07:38 orchestrato da Charles Mingus, diretto da Alan Raph, recitazione di Charles Mingus,
  7. The I of hurricane sue – 10:09

Formazione[modifica | modifica sorgente]

I brani sono suonati da varie formazioni orchestrali e non tutti i musicisti sono citati nelle note di copertina. Pertanto l'elenco non è esaustivo.

  • Charles Mingus – contrabbasso e pianoforte
  • Snooky Young, Joe Wilder, Lonnie Hillyer, Ernie Royal, Jimmy Nottingham, Marvin Stamm - Tromba
  • Howard Johnson – Flicorno e tuba
  • Eddie Bert, Warren Covington, Jimmy Knepper - Trombone
  • Julius Watkins, Jimmy Buffington, Brooks Tillotson – corno francese
  • Bob Stewart – Tuba
  • Charles McPherson, Hal Mc Kusick – sassofono alto
  • Jerry Dodgion - sassofono alto, flauto
  • Teo Macerosassofono alto
  • Bobby Jones – clarinetto, sassofono tenore
  • James Moody – sassofono tenore, flauto
  • Danny Bank, Joe Temperley – sassofono baritono
  • Hubert Laws, Romeo Penque, George Marge - flauto
  • Roland Hanna, John Foster, Patty Bown - pianoforte
  • Bucky Pizzarelli – chitarra
  • Homer Mensch, Kenneth Fricker, Francis Savarese – contrabbasso
  • Charles McCracken - violoncello
  • Warren Smith – Batteria e percussioni
  • Phil Kraus - percussioni

Sedute di registrazione[modifica | modifica sorgente]

  1. 23 settembre 1971
    • The shoes of the fisherman's wife are some jive ass slippers
    • The I of hurricane sue
  2. 30 settembre 1971
    • Hobo ho
  3. 1 ottobre 1971
    • Don't be afraid, the clown's afraid too
  4. 18 novembre 1971
    • Adagio ma non troppo
    • The chill of death

Note[modifica | modifica sorgente]

  • La sequenza e la durata dei brani sono tratti dall'edizione in CD del 1992 per la serie Colunbia Jazz Masterpieces.
  • Il brano Taurus in the arena of life è presente solo nell'edizione in CD
jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz