Let's Hear It for the Boy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Let's Hear It for the Boy
Artista Deniece Williams
Tipo album Singolo
Pubblicazione 14 febbraio 1984
Durata 4 min.:20 s.
Album di provenienza Footloose/Let's Hear It for the Boy
Dischi 1
Tracce 2/3
Genere Pop
Funk
Soul
Rhythm and blues
Disco
Synth pop
Etichetta CBS
Produttore George Duke
Registrazione 1984
Formati 45 giri, 45 giri maxi
Certificazioni
Dischi di platino 1
Deniece Williams - cronologia
Singolo precedente
Love Won't Let Me Wait
(1984)
Singolo successivo
Next Love
(1984)

Let's Hear It for the Boy è una canzone pop incisa nel 1984 da Deniece Williams e facente parte della colonna sonora del film Footloose[1][2][3][4] e dell'album omonimo[5][6] della cantante. Autori del brano sono Dean Pitchford e Tom Snow.[1][3][4]

Il brano ricevette una nomination al premio Oscar come miglior canzone originale nel 1985[2][7]

Si tratta del secondo singolo estratto dalla colonna sonora di Footloose[2]: il disco, prodotto da George Duke[3] e pubblicato su etichetta CBS[3], vendette oltre due milioni di copie[1] e raggiunse il primo posto delle classifiche negli Stati Uniti (sia pop che R&B)[1][2] e il secondo in Nuova Zelanda[3] e nel Regno Unito[2].

Storia[modifica | modifica sorgente]

Per la scena del film in cui compare la canzone, ovvero quello in cui il personaggio interpretato da Kevin Bacon sta tentando di insegnare a ballare al personaggio interpretato da Sean Penn[1][2], era stato scelto inizialmente un altro brano, intitolato Somebody's Eyes.[2] Il regista del film, Herbert Ross, pensò però che il brano non si adattasse particolarmente alla scena[2]; per questo motivo, Pitchford e Snow dovettero scrivere un altro brano[2].

Testo[modifica | modifica sorgente]

Nel testo, una donna parla del suo ragazzo, che l'ama tanto e questa è la cosa importante, a dispetto del fatto che magari non sarà "perfetto"[2] (non è il classico "Romeo" o "Casanova", non è ricco, veste male, ecc.).

Tracce[modifica | modifica sorgente]

45 giri[3][modifica | modifica sorgente]

  1. Let's Hear It for the Boy 4:20
  2. Let's Hear It for the Boy (strum.) 4:13

45 giri maxi[3][modifica | modifica sorgente]

  1. Let's Hear It for the Boy (Extended Dance Remix) 6:00
  2. Let's Hear It for the Boy (Dance Remix) 3:43
  3. Let's Hear It for the Boy (strum.) 4:13

CD maxi (1989) [3][modifica | modifica sorgente]

  1. Let's Hear It for the Boy (Extended Dance Remix) 6:00
  2. Free 5:57

Staff artistico[modifica | modifica sorgente]

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica Posizione
massima
Nr. di settimane
Belgio 5[3] 11[3]
Germania 10[3] 13[3]
Nuova Zelanda 2[3] 11[3]
Paesi Bassi 5[3] 9[3]
Regno Unito 2[2]
Stati Uniti 1[1][2]
Svizzera 19[3] 8[3]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • 1985: Nomination al Premio Oscar come miglior canzone originale[2][7]

Cover[modifica | modifica sorgente]

Tra gli artisti che hanno inciso una cover del brano, figurano (in ordine alfabetico) [3][4][8]:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g h i Hogan, Ed, Let's Hear It for the Boy - Song Review su Allmusic
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n "Let's Hear It For The Boy" by Deniece Williams su Songfacts
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s Deniece Williams - Let's Hear It for the Boy (single) su Swiss Charts
  4. ^ a b c Let's Hear It for the Boy su Second Hand Songs
  5. ^ Deniece Williams - Let's Hear It for the Boy su Allmusic
  6. ^ Deniece Williams - Let's Hear It for the Boy (album)
  7. ^ a b Academy Awards, USA - Awards for 1985 su IMDb
  8. ^ Ricerca di "Let's hear it for the boy" su Discogs
  9. ^ Katty B. – Let's Hear It For The Boy su Discogs
  10. ^ IMDb: Footloose (2011) - Soundtrack

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]