Leslie Bibb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leslie Bibb
Leslie Bibb 3 Shankbone 2009 Tribeca.jpg
Altezza 175 cm
Misure 33B-22-32 (US)
Occhi Marroni
Capelli Biondi

Leslie Louise Bibb (Bismarck, 17 novembre 1974) è un'attrice e modella statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Cresciuta in Virginia, nella Contea di Nelson, con sua madre e le sue tre sorelle maggiori, ha perso il padre a soli tre anni. Successivamente lei, sua madre e le sue tre sorelle si sono trasferite a Richmond, dove la giovane Leslie ha frequentato una scuola cattolica per sole femmine, la St. Gertrude High School.

La sua carriera ha avuto inizio con la vittoria in un concorso di bellezza, organizzato da Oprah Winfrey e dalla Elite Agency e i cui giudici erano John Casablancas, Naomi Campbell, Linda Evangelista e Iman. Dopo la vittoria di quel concorso ha firmato un contratto proprio con la Elite.

Nel 1992 si è diplomata e subito dopo ha deciso di dedicarsi solamente a fare la modella. Le sue foto sono apparse in giornali come Maxim ed FHM e grazie a questo lavoro ha girato un po' il mondo. Poi è partita per New York City per affrontare la carriera da attrice. Ha avuto il primo ruolo in un film nella commedia del 1997 Private Parts. Nel 1999 ottiene il ruolo da protagonista, insieme a Carly Pope, nel telefilm Popular, interpretando Brooke McQueen.

Seguono The Skulls - I teschi (The Skulls) nel 2000 e Spot (See Spot Run) nel 2001.

Nel 2006 ha un ruolo in Crossing Jordan e in Ricky Bobby - La storia di un uomo che sapeva contare fino a uno (Talladega Nights: The Ballad of Ricky Bobby).

Nel 2009 ha un ruolo nel film Giustizia privata. Nel 2011 il network TV ABC la scrittura come protagonista della serie televisiva Amiche nemiche.[1]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Leslie Bibb Set As The Lead In ABC's 'Bitches', Jennifer Ehle To Star In CBS Pilot - Deadline.com

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 226233954 LCCN: no2007010369