Les mamelles de Tirésias

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Les mamelles de Tirésias
Titolo originale Les mamelles de Tirésias
Lingua originale francese
Musica Francis Poulenc
Libretto Guillaume Apollinaire
Atti due atti e un prologo
Prima rappr. 3 giugno 1947
Teatro Parigi, Opéra-Comique
Personaggi
  • Thérèse/Tirésias (soprano)
  • Il marito (baritono)
  • Il direttore (baritono)
  • Lacouf (tenore)
  • Presto (baritono)
  • La giornalaia (soprano)
  • Il gendarme (baritono)
  • Il figlio (basso)
  • Il giornalista (tenore)
  • Un signore barbuto(basso)
  • Una donna grassa (mezzosoprano)
  • popolani

Les mamelles de Tirésias è un'opera in due atti e un prologo di Francis Poulenc, tratto dall'omonimo testo teatrale di Guillaume Apollinaire.

La prima rappresentazione ebbe luogo all'Opéra-Comique di Parigi il 3 giugno 1947.

Nel 2005 va in scena al Teatro Lauro Rossi per il Státní opera Praha con Luca Canonici per lo Sferisterio di Macerata.

Trama[modifica | modifica sorgente]

L'azione si svolge nella ipotetica città di Zanzibar, sulla riviera francese, dove Thérèse decide di abbandonare il marito, uomo greve e prepotente, e decide di assumere un'identità maschile. Lega il marito e ne prende le vesti, poi decide di chiamarsi Tirésias e lascia volar via le sue mammelle. Nel frattempo arriva un gendarme che libera il marito credendolo una donna in difficoltà. Il marito rimasto solo allora assume una forma femminile e materna e mette al mondo, in un solo giorno, 40.049 bambini. Interviene di nuovo il gendarme, il quale vedendo tutta quella prole teme per le sorti della nazione che dovrà sfamare tutte quelle bocche. Tra una continua serie di equivoci e giochi di parole l'opera si conclude con la ritrasformazione di Tirésias in Thérèse e la riconciliazione con il marito.