Lepidorhombus whiffiagonis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rombo giallo
Lepidorhombus whiffiagonis 4G.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Acanthopterygii
Ordine Pleuronectiformes
Famiglia Scophthalmidae
Genere Lepidorhombus
Specie L. whiffiagonis
Nomenclatura binomiale
Lepidorhombus whiffiagonis
Walbaum, 1792
Sinonimi

Lepidorhombus megastoma
, Lepidorhombus whiffjagonis,
Lepidorhombus whiff-jagonis

Il rombo giallo (Lepidorhombus whiffiagonis) è un pesce di mare della famiglia Scophthalmidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce è diffuso in maniera irregolare nel mar Mediterraneo, ad esempio nei mari italiani è frequente solo nel mar Ligure mentre altrove è poco comune. In Oceano Atlantico è presente dalle coste meridionali norvegesi al sud del Marocco.
Si tratta di una specie di profondità, presente su fondi fangosi tra 10 e 600 metri di profondità ma rara al di sopra dei 250 metri. I giovani vivono a profondità maggiori rispetto agli adulti.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce ha il caratteristico aspetto dei pesci piatti, il lato oculare è il sinistro. Ha una corpo più slanciato rispetto al rombo chiodato ed al rombo liscio, con occhi più grandi, bocca grande ma che non supera gli occhi e muso molto appuntito. La mandibola è nettamente sporgente. L'occhio superiore è leggermente più indietro rispetto all'altro.
Il colore è bruno giallastro con minuti punti scuri e macchie indefinite. L'assenza di macchie nere nella parte posteriore delle pinne dorsale ed anale è il miglior mezzo per distinguerlo dall'affine rombo quattrocchi.
Raggiunge i 60 cm ma in media gli esemplari misurano sui 25 cm.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Depone uova pelagiche alla fine dell'inverno.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Si cattura con le reti a strascico ed ha carni buone ma è così irregolare da avere importanza praticamente nulla.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il nome inglese di sail fluke ovvero "rombo veleggiatore" deriva dalla leggenda che questo pesce in determinate situazioni risalga fino in superficie e tiri fuori la pinna caudale fuor d'acqua utilizzandola come piccola vela per spostarsi. Non si sa che attendibilità possa avere questa voce.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • TORTONESE E. (1975), Osteichthyes - Fauna d’Italia vol. XI, Calderini, Bologna
  • COSTA F., (1991), Atlante dei pesci dei mari italiani, Mursia, Milano
  • LOUISY P., (2006), Guida all’identificazione dei pesci marini d’Europa e del Mediterraneo, Il Castello, Trezzano sul Naviglio (MI)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci