Leopoldo III d'Asburgo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sigillo di Leopoldo III.

Leopoldo III d'Asburgo (Vienna, 1 novembre 1351Sempach, 9 luglio 1386) fu duca d'Austria dal 1365 fino al 1379 e duca di Carinzia e del Tirolo dal 1365 fino alla morte.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Alberto II lo Sciancato, Succedette nel 1365 al fratello Rodolfo IV d'Asburgo insieme all'altro fratello, Alberto III d'Asburgo. Ma i due fratelli non vollero regnare assieme, per cui nel 1379 divisero i possedimenti con il trattato di Neuberg, dando così origine alla linea albertina e alla linea leopoldina degli Asburgo. Alberto ebbe i territori dell'Austria, Leopoldo prese il Tirolo, la Stiria, la Carinzia, la Carniola, le marche sudorientali (odierna Slovenia e Istria), nonché quanto rimaneva delle terre asburgiche nella Germania meridionale ed in Svizzera.

Ducato d'Austria (1273-1438)
Casa d'Asburgo
Gules a fess argent.svg

Rodolfo I (1240-1291),
imperatore (1273-1291)
Alberto I (1282-1308),
imperatore (1298-1308)
Federico I (1308-1330),
re di Germania (1325-1330)
Alberto II (1330-1358)
Rodolfo IV (1358-1365)
Alberto III (1365-1395)
Alberto IV (1395-1404)
Alberto V (1438-1439)
(Alberto II imperatore)
Modifica

Nel 1375 acquistò dai Montfort la contea di Feldkirch, primo pezzo del Vorarlberg che poi, entro pochi decenni, sarebbe stato venduto tutto agli Asburgo.

Nel 1379 Leopoldo ottenne il titolo di duca di Stiria[1].

Nel 1381 Leopoldo III che era anche conte del Tirolo, conferì alla città di Bolzano lo stemma (con i colori asburgici capovolti) e un importante privilegio comunale.

Nel 1382 Leopoldo III ricevette la dedizione della città di Trieste che spontaneamente gli si sottometteva per sottrarsi alla supremazia di Venezia. Volendo ampliare ulteriormente anche i possedimenti oltre il Vorarlberg, Leopoldo III ingaggiò con gli Svizzeri una lunga guerra che finì con la battaglia di Sempach, durante la quale egli stesso fu ucciso.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Sposò Verde Visconti il 23 febbraio 1365 a Milano. La coppia ebbe sei figli[2]:

  • Guglielmo I d'Asburgo, duca di Stiria, Carinzia e Tirolo (Vienna, 1370-Vienna, 15 luglio 1406), sposò Giovanna II di Napoli;
  • Leopoldo IV d'Asburgo (Vienna, 1371-Vienna, 3 giugno 1411), sposò Caterina di Borgogna;
  • Ernesto I d'Asburgo (Bruck an der Mur, 1377-Bruck an der Mur, 10 giugno 1424), detto anche il Ferreo duca di Stiria e Carinzia, sposò in prime nozze Margarete of Pomerania e in seconde Cimburga di Masovia;
  • Federico IV d'Asburgo (1382-Innsbruck, 24 giugno 1439), detto dalle tasche vuote, sposò in prime nozze Elisabeth del Palatinato, in seconde nozze Anna di Braunschweig-Göttingen;
  • Elisabetta (1378-1392);
  • Caterina (1385-?), badessa nel convento di Santa Chiara a Vienna.

Altre fonti riportano anche un sesto figlio:

  • Margherita[3].

La linea di successione si sviluppò con Ernesto, suo figlio Federico III d'Asburgo, e poi con il figlio di questi Massimiliano I d'Asburgo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Person Page 11388
  2. ^ Habsburg 2
  3. ^ Person Page 3922

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Duca d'Austria Successore
Rodolfo IV 1365-1379 Alberto III
Predecessore Duca di Carinzia Successore
Rodolfo IV 1365-1386 Guglielmo I
Predecessore Conte del Tirolo Successore
Rodolfo IV 1365-1386 Alberto III

Controllo di autorità VIAF: 66895174