Leopoldo Francesco d'Asburgo-Lorena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leopoldo Francesco d'Asburgo-Lorena
Capo della Casa d'Asburgo-Lorena di Toscana
In carica 21 gennaio 1984 –
18 giugno 1993
Predecessore Goffredo d'Asburgo-Lorena
Successore Sigismondo d'Asburgo-Lorena
Nome completo (DE) Leopold Franz Peter Ferdinand Maria Joseph Gottfried Georg Karl Otto Rudolf Michael
Nascita Schloss Leutstetten, Starnberg, Baviera, Germania nazista, 25 ottobre 1942
Padre Goffredo d'Asburgo-Lorena
Madre Dorotea di Baviera
Coniugi Laetitia d'Arenberg
Marta Perez Valverde
Figli Sigismondo d'Asburgo-Lorena
Guntram d'Asburgo-Lorena
Pretendenti al Granducato di Toscana
(1737-1859)
Asburgo-Lorena

State flag simple of the Grand Duchy of Tuscany.svg

Ferdinando IV (1859–1908)
Figli
NOTA
Ferdinando IV di Toscana fu de jure granduca di Toscana dal 1859, ma non regnò mai effettivamente. Dopo l'annessione della Toscana al neonato Regno d'Italia, fu il titolare del titolo granducale e capo della Casa d'Asburgo-Lorena di Toscana. Per la genealogia dei granduchi regnanti, vedi Template:Asburgo-Lorena (Toscana).
Pietro Ferdinando (1942-1948)
Figli
Goffredo (1948-1984)
Figli
  • Elisabetta (1934 - viv.)
  • Alice (1941 - viv.)
  • Leopoldo (1942 - viv.)
  • Maria Antonietta (1950 - viv.)
Leopoldo (1984-1993)
Figli
Sigismondo (1993 - viv.)
Figli
  • Leopoldo (2001 - viv.)
  • Tatiana (2003 - viv)
  • Massimiliano (2004 - viv.)

Leopoldo Francesco d'Asburgo-Lorena ((DE) Leopold Franz Peter Ferdinand Maria Joseph Gottfried Georg Karl Otto Rudolf Michael, Erzherzog von Österreich, Prinz von Toskana[1][2]; Schloss Leutstetten Starnberg, Baviera, Germania nazista[1][2], 25 ottobre 1942) è un membro della linea toscana del casato d'Asburgo-Lorena, con i titoli di arciduca e principe d'Austria, principe d'Ungheria, Boemia e Toscana. Fu pretendente al trono granducale di Toscana dal 21 gennaio 1984 al 18 giugno 1993.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

È il terzogenito ed unico figlio maschio[1][2] dell'arciduca Goffredo d'Asburgo-Lorena e di sua moglie, la principessa Dorotea di Baviera.[1][2]

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Sposò civilmente il 19 giugno 1965 a Sankt Gilgen e religiosamente il 28 luglio 1965 a Menetou-Salon Laetitia de Belzunce d'Arenberg, figlia maggiore ed unica figlia femmina di Henri de Belzunce, un nobiluomo francese, e di sua moglie Marie Thérèse de la Poëze d'Harambure, .[1][2] Dal matrimonio sono nati due figli:[1][2]

  • Sigismondo d'Asburgo-Lorena, arciduca d'Austria e principe di Toscana (nato il 21 aprile 1966);
  • Guntram Maria d'Asburgo Lorena, arciduca d'Austria e principe di Toscana (nato il 21 luglio 1967).

Il matrimonio si concluse con un divorzio nel 1981.[1][2] e Leopoldo Francesco si sposò per la seconda volta il 18 giugno 1993 con Marta Perez Valverde, rinunciando pertanto ai suoi diritti di pretendente al trono granducale di Toscana a favore del figlio maggiore Sigismondo, l'attuale capo del casato d'Asburgo-Lorena di Toscana.[1][2] Leopoldo Francesco e Marta divorziarono nel 1998.[1][2]

Titoli e trattamento[modifica | modifica wikitesto]

  • 25 ottobre 1942 – 21 gennaio 1984: sua altezza imperiale e reale, l'arciduca e principe Leopoldo Francesco d'Austria; principe d'Ungheria, Boemia, e Toscana
  • 21 gennaio 1984 - 18 giugno 1993: sua altezza imperiale e reale il granduca di Toscana
  • dal 18 giugno 1993: sua altezza imperiale e reale arciduca e principe Leopoldo Francesco d'Austria; principe d'Ungheria, Boemia, e Toscana

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine di Santo Stefano Papa e Martire - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di Santo Stefano Papa e Martire
Gran Maestro dell'Ordine di San Giuseppe - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di San Giuseppe
Gran Maestro dell'Ordine del Merito Civile e Militare - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine del Merito Civile e Militare
Cavaliere dell'ordine austriaco del Toson d'oro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'ordine austriaco del Toson d'oro

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Darryl Lundy, Leopold Franz Erzherzog von Österreich, thePeerage.com, 10 maggio 2003. URL consultato il 24 dicembre 2009.
  2. ^ a b c d e f g h i Paul Theroff, TUSCANY, Paul Theroff's Royal Genealogy Site. URL consultato il 24 dicembre 2009. [collegamento interrotto]
Predecessore Pretendente al trono granducale di Toscana Successore
Goffredo d'Asburgo-Lorena 21 gennaio 1984 - 18 giugno 1993
Motivo della mancata successione:
Unificazione Italiana sotto Casa Savoia
Sigismondo d'Asburgo-Lorena