Leopold Ernst von Firmian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leopold Ernst von Firmian
cardinale di Santa Romana Chiesa
Leopold Ernst von Firmian.jpg
Firmian Leopold Ernst COA.jpg
Nato 22 settembre 1708, Trento
Creato cardinale 14 dicembre 1772 da papa Benedetto XIV
Deceduto 13 marzo 1783, Passavia

Leopold Ernst von Firmian (Trento, 23 settembre 1708Passavia, 12 marzo 1783) è stato un cardinale austriaco della chiesa cattolica. Conosciuto come Leopoldo III a Seckau e Passavia, Leopoldo I a Trento.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Leopoldo Ernesto Firmian nacque il 22 settembre 1708 a Trento, figlio del barone Francesco Alfonso Firmian e di sua moglie, la contessa Barbara Elisabetta Thun. Suo zio era Leopold Anton von Firmian, arcivescovo di Salisburgo. Suo fratello minore, il futuro plenipotenziario austriaco di Milano, Carlo Giuseppe di Firmian.

Avviato alla carriera ecclesiastica, compì gli studi ginnasiali nella città natale, per poi passare alla facoltà di filosofia di Graz (1724-1726) e poi a quella di teologia del pontificio Collegium Germanicum di Roma (1726-1729).

Venne ordinato sacerdote il 25 settembre 1729 ma con dispensa papale per non aver ancora raggiunto l'età prescritta.

Fu eletto vescovo di Seckau il 13 febbraio 1739; gli venne poi concessa, anche in questo caso, una particolare dispensa per poter accettare anche l'incarico di vescovo ausiliare di Trento, accanto al principe vescovo in carica Domenico Antonio Thun: incarico affidatogli dal capitolo della cattedrale il 29 maggio 1748 a causa dei gravi problemi amministrativi e organizzativi della diocesi. Dopo aver rinunziato a ques'ultimo incarico il 20 gennaio 1756, venne eletto vescovo di Passavia il 1º settembre 1763 e ottenne due anni dopo la Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano da parte dell'Imperatore d'Austria.

Nominato cardinale presbitero nel concistorio del 14 dicembre 1772, non prese parte al conclave del 1774-1775 che elesse papa Pio VI. Ricevette la porpora cardinalizia ed il titolo di San Pietro in Montorio nel concistorio celebrato da Pio VI a Vienna il 19 aprile 1782.

Morì a Passavia il 13 marzo 1783 e la sua salma venne esposta nella cattedrale ove venne successivamente sepolta.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Principe-Vescovo di Seckau Successore BishopCoA PioM.svg
Jakob Ernst von Liechtenstein-Kastelkorn 1739 - 1763 Joseph Philipp Franz von Spaur
Predecessore Principe-Vescovo di Trento Successore BishopCoA PioM.svg
Anton Dominik II von Thun 1748 - 1756 Francesco Felice Alberti di Enno
Predecessore Principe-Vescovo di Passavia Successore BishopCoA PioM.svg
Joseph Maria von Thun 1763 - 1783 Joseph Franz Anton von Auersperg
Predecessore Cardinale presbitero di San Pietro in Montorio Successore CardinalCoA PioM.svg
Joseph Dominick von Lamberg 1782-1783 Rodolfo Giovanni d'Asburgo-Lorena

Controllo di autorità VIAF: 52038017