Leonid Mаksimovič Leonov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leonid Maksimovič Leonov

Leonid Maksimovič Leonov (Mosca, 31 maggio(19 maggio nel calendario giuliano) 1899Mosca, 8 agosto 1994) è stato uno scrittore russo.

Inizialmente influenzato da Fëdor Dostoevskij, diede alla luce iniziali racconti come La fine di un meschino (1924) e il romanzo I tassi (1924).

Passato in una seconda fase al realismo socialista, fu autore delle opere Il ladro (1927), Il fiume Sot (1930), Skutarevskij (1932), La strada verso l'oceano (1935) e La foresta russa (1953).

Nel 1943 ottenne il Premio Stalin con il dramma L'invasione (1942).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 94371951 LCCN: n50049799

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie