Leonel Álvarez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leonel Álvarez
Leonel a.jpg
Leonel Álvarez (destra)
Dati biografici
Nome Leonel de Jesús Álvarez Zuleta
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 178 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2004 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1983-1987 Ind. Medellin Ind. Medellín 189 (3)
1988-1989 Atletico Nacional Atlético Nacional 42 (0)
1990 America de Cali América de Cali 0 (0)
1990-1992 Real Valladolid Real Valladolid 35 (0)
1992-1995 America de Cali América de Cali 115 (5)
1996 Dallas Burn Dallas Burn 22 (3)
1996-1997 Veracruz Veracruz 20 (2)
1998-1999 Dallas Burn Dallas Burn 48 (0)
1999-2001 N.E. Revolution N.E. Revolution 58 (2)
2002 Deportivo Pereira Deportivo Pereira 25 (1)
2003-2004 Deportes Quindio Deportes Quindío 16 (0)
Nazionale
1985-1995 Colombia Colombia 101 (1)
Carriera da allenatore
200? Deportivo Pereira Deportivo Pereira Vice
2008-2009 Ind. Medellin Ind. Medellín Vice
2009-2010 Ind. Medellin Ind. Medellín
2010-2011 Colombia Colombia Vice
2011-2012 Colombia Colombia All.Interim
2012 Itagui Ditaires Itagüí Ditaires
2012-2014 Deportivo Cali Deportivo Cali
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Bronzo Argentina 1987
Bronzo Ecuador 1993
Bronzo Uruguay 1995
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 6 luglio 2012

Leonel de Jesús Álvarez Zuleta (Remedios, 30 luglio 1965) è un allenatore di calcio ed ex calciatore colombiano, di ruolo centrocampista. Occupa il secondo posto tra i calciatori con più presenze nella nazionale di calcio colombiana con 101 gare disputate, superato solo da Carlos Valderrama con 111.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista di vocazione difensiva, ha ricoperto il ruolo di mediano davanti alla difesa nella nazionale di calcio colombiana dei mondiali di Italia 1990 e Stati Uniti 1994.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Álvarez ha iniziato la sua carriera nell'Independiente Medellín nel 1983. Ha fatto parte dell'Atlético Nacional che vinse la Coppa Libertadores 1989 (realizzò l'ultimo rigore della serie ad oltranza che assegnò la coppa ai colombiani), e ha vinto due campionati colombiani nel 1990 e nel 1995.

Nel 1990 ha giocato in Spagna, nel Real Valladolid, sua unica esperienza europea, giocando 35 presenze senza mai segnare.

Ha militato nella Major League Soccer nei Dallas Burn e nei New England Revolution, venendo nominato tra i migliori 11 della stagione 1996. Ha chiuso la carriera in patria, nel Deportes Quindío.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato 101 partite segnando 1 gol (contro l'Ecuador a Medellín nel 1987[1]) e ha giocato i mondiali di Italia 1990 e Stati Uniti 1994 e le edizioni 1987, 1989, 1991, 1993 e 1995 della Copa América.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Ricopre il ruolo di assistente tecnico del Deportivo Pereira, sua ex squadra. Dal 2008 è assistente di Santiago Escobar nell'Independiente Medellín la sua prima squadra. Dopo cattivi risultati il 19 maggio 2009 Santiago Escobar viene esonerato, è Leonel Álvarez viene promosso come allenatore. Dal 4 maggio 2010 è assistente del ct nazionale di calcio colombiana Hernán Darío Gómez. Il 25 maggio lascia la guida dell'Independiente Medellín. Dopo le dimissioni di Hernán Darío Gómez il 9 settembre 2011 diventa ct ad interim della nazionale di calcio colombiana. Il 6 gennaio 2012 viene sostituito da José Pekerman. Il 6 luglio firma con gli Itagui. Il 31 dicembre passa alla guida del Deportivo Cali. Il 26 febbraio 2014 viene esonerato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ rsssf.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]