Leone Sforza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg

Leone Sforza (14061440) è stato un condottiero italiano.

Nato a Castelfiorentino, era figlio di Muzio Attendolo, e fratello di Alessandro e Francesco Sforza, entrambi capi dell'esercito.

Nel 1415 fu catturato e imprigionato nel Castel Nuovo di Napoli insieme al suo padre ed ai suoi fratelli. Leone combatté principalmente al fianco di Francesco, e nel 1432 scortò a Piacenza l'imperatore Sigismondo. Nel 1434 combatté contro Niccolò Fortebraccio in Lazio ed Umbria: impriogionato, venne liberato dopo la morte di questo condottiero, nel 1435.

Leone Sforza venne ucciso durante l'assedio di Caravaggio del 1440, mentre era a comando dell'esercito della serenissima.

Note[modifica | modifica sorgente]