Leone Magiera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Leone Magiera (Modena, 1934) è un pianista e insegnante italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Magiera è nato a Modena nel 1934 da famiglia agiata: sua madre, Anna Maria Gatti Grami, discendeva dal patriota mantovano Angelo Gatti Grami ed era imparentata con le nobili famiglie lombarde dei Sessa e degli Zaccaria. Ragazzo prodigio, si esibito per la prima volta in concerto a 12 anni, è cresciuto alla scuola di Lino Rastelli, Giorgio Vidusso e Alberto Mozzati e si è diplomato in pianoforte col massimo dei voti all'età di 18 anni, al conservatorio "Arrigo Boito" di Parma. Successivamente si è diplomato in canto (ramo didattico), direzione di coro, composizione e musica corale al conservatorio "Giovan Battista Martini" di Bologna, di cui diventerà docente a soli 25 anni e vi insegnerà per 35 anni. Suoi allievi sono stati Mirella Freni, Luciano Pavarotti, Ruggero Raimondi, Peter Glossop. Mirella Freni è stata anche la sua prima moglie.

Amico d'infanzia di Luciano Pavarotti, è stato il suo pianista accompagnatore e il direttore d'orchestra preferito. Magiera ha infatti diretto la terza recita della prima opera cantata da Pavarotti (la Bohème, la cui prima si è tenuta a Reggio Emilia il 29 aprile 1960), e sempre lui ha diretto l'orchestra nell'ultima esibizione di Pavarotti, nell'aria Nessun dorma dalla Turandot, all'apertura dei Giochi Olimpici invernali di Torino nel 2006.

Come pianista si è esibito sia come solista sia come accompagnatore di cantanti in quasi tutti i più importanti festival e teatri del mondo. Come direttore d'orchestra ha collaborato molto con Riccardo Chailly, con cui ha avuto un rapporto artistico di particolare intensità, Otto Klemperer, Carlo Maria Giulini, Claudio Abbado, Zubin Mehta.

Nel corso della sua carriera musicale Magiera ha scoperto diversi talenti del canto come, in anni recenti, il soprano Carmela Remigio.

È stato segretario artistico del Teatro alla Scala di Milano e direttore della programmazione del Maggio Musicale Fiorentino, e consulente musicale e direttore artistico di diverse associazioni musicali.

Ha pubblicato alcuni volumi dedicati al canto tradotti in molte lingue e la sua discografia annovera molte decine di CD e DVD per le etichette EMI, DECCA, BASF, DDG.

Recentemente ha ripreso la carriera pianistica da solista e si è cimentato in programmi particolarmente complessi che hanno evidenziato una salda tecnica e una sbalorditiva musicalità. Dopo il Cd con una scelta di sonate di Clementi ed. Bongiovanni, ha appena pubblicato con AURA Music un CD con i 24 Studi di Chopin.

Vive a Bologna.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana
— Roma, 27 dicembre 2000[1]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Saggi[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana - MAGIERA Maestro Leone