Leonardo Santini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Leonardo Santini (Molazzana, 1 gennaio 1904Castelnuovo di Garfagnana, 3 luglio 1983) è stato un medico e farmacologo italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo essersi laureato a Pisa nel 1928, si iscrive alla Scuola di Specializzazione in Tisiologia a Genova. Studiò alcune piante nella sua carriera, in particolare l'Helichrysum, dove individuò le proprietà farmacologiche, che furono oggetto di pubblicazione.[1] Nella sua carriera ha pubblicato varie opere, tra le altre per l'editrice Minerva Medica. Fu medico per molti anni a Garfagnana.[2]

Opere (Selezione)[modifica | modifica sorgente]

  • Santini L., Considerazioni sugli effetti terapeutici dell'Elicriso, Tipografia Salvietti, Castelnuovo Garfagnana 1948
  • Santini L., Atti della Soc. Lombarda di Scienze Med. e Biol., 5, 18, 50, 1949
  • Santini L., Riv. di Terapia Pratica n. 169, gennaio-febbraio 1949
  • Santini L., Rivista clinico-sattistica sulle proprietà terapeutiche di calendula officinalis (Helichrysum italicum) Minerva Medica 43 (28) 714-719, 1952
  • Santini L., Azione terapeutica della Petasites officinalis. Minerva Medica 44 (74): 633-638, 1953
  • Santini L., Report on a pharmacological deterrent to the excessive consumption of alcoholic drinks, tobacco and coffee. Panminerva Medica 4 549-551, 1962
  • Santini L., Annuncio di un farmaco con azione contro l'uso eccessivo di bevande alcoliche, il tabacco ed il caffé. Minerva Medica 53: 453-455, 1962.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ COMMEMORAZIONI: domenica 9 maggio alla Fortezza di Mont'Alfonso (Castelnuovo G.) sarà scoperta lapide in memoria di Leonardo Santini, lucca.it. URL consultato l'11 luglio 2012.
  2. ^ Bruno Brigo, Salute e benessere con le piante nelle 7 età dell'uomo, 2009, 253 pagine
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie