Leonardo Lorusso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Leonardo Lorusso (Altamura, 16 maggio 1907Bari, 11 agosto 1996) è stato un imprenditore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Leonardo Lorusso è nato ad Altamura e si è trasferito giovanissimo a Bari. Prese parte alla guerra nei Balcani. Avviò molte iniziative sociali, come la donazione alla Caritas dei suoli e del supporto per la creazione della Comunità terapeutica Lorusso Cipparoli per il recupero dei tossicodipendenti; fu presidente del Circolo della Vela di Bari e costruì lo stabilimento balneare il Trampolino. È stato nominato Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica.

È stato uno dei principali protagonisti della storia economica, culturale e sociale della Puglia, con impegno nella torrefazione del caffè ed in iniziative sociali e culturali. La sua storia è legata alla industria della torrefazione del caffè (Marchi:Saicaf, Sao Cafè, Tobiaco Caffè e San Paolo Caffè).

Leonardo Lorusso si è spento a Bari l'11 agosto 1996 all’età di 89 anni.

La sua Azienda[modifica | modifica wikitesto]

È attivo nel quartiere San Pasquale di Bari lo stabilimento per la torrefazione del caffè crudo della Saicaf. La società è diventata la quinta azienda a livello nazionale per volumi di vendita, ed esporta il prodotto in tutto il mondo. Quattro milioni e cinquecento mila chilogrammi di caffè passano ogni anno attraverso i depositi e gli impianti di Bari. Provengono dal Brasile,dalla Costarica, Colombia, Zaire e Costa d'Avorio.

Continuano la sua opera i figli: Simonetta Lorusso, già (Assessore del Comune di Bari ai lavori pubblici) ed Antonio Lorusso (Senatore di Forza Italia), impegnati in prima persona nelle aziende di famiglia.

Puglia Portale Puglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Puglia