Lehel (quartiere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piazza Sant'Anna Lehel
Bruderstraße 1 Lehel
Biergarten alla Torre Cinese
Völkerkundemuseum

Lehel è un quartiere di Monaco di Baviera. Si trova a nord est del centro storico con il quale è confinante; a est si trova Haidhausen e a nord ovest Schwabing.

Uscendo dalla cinta muraria della città, Lehel era il primo quartiere che si incontrava sulla strada. Posizionato sulle rive dell'Isar, era per questo motivo, soggetto a frequenti inondazioni quando il fiume usciva dagli argini: un quartiere povero, abitato da conciatori e lavandaie, operai e barcaioli che lavoravano sui barconi e vivevano sulle rive del fiume.

Nell'Ottocento, diventata Monaco capitale del nuovo Regno di Baviera, la situazione cambia anche per Lehel: sul fiume vengono alzati i muraglioni che canalizzano il corso cittadino dell'Isar e la zona acquista prestigio, diventando ben presto un quartiere elegante, ambito dalla buona borghesia che vi si trasferisce. La zona è protagonista di una riqualificazione urbanistica e, negli ultimi anni dell'Ottocento, viene costruita anche la prima chiesa del quartiere, la Chiesa parrocchiale di Sant'Anna dall'architetto Gabriel von Seidl, che tra il 1894 e il 1899 progettò anche il Museo Nazionale Bavarese.

Attrazioni nel quartiere Lehel[modifica | modifica wikitesto]

Personalità di Lehel[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Baviera Portale Baviera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Baviera