Legione Ebraica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il corpo di volontari ebrei inquadrato nell'esercito britannico durante la seconda guerra mondiale, vedi Brigata Ebraica.
Legione Ebraica
Legion001.jpg
Stemma, composto dalla menorah e dalla parola "קדימה" (Kadima, avanti)
Descrizione generale
Attiva 1915 - 1919
Nazione Regno Unito Regno Unito
Servizio British Army
Tipo Fanteria
Dimensione 5 reggimenti
Guarnigione/QG Royal Fusiliers
Soprannome Zion Mule Corps
Battaglie/guerre Campagna dei Dardanelli
Campagna del Sinai e della Palestina
(Prima guerra mondiale)
Comandanti
Comandanti degni di nota John Henry Patterson
Iosif Trumpeldor
Simboli
Nastro Ha-Hitnadvut.svg

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Legione Ebraica (in inglese Jewish Legion, in ebraico: הגדודים העבריים?) fu il nome assegnato a cinque battaglioni (numerati dal XXXVIII al XLII) dei Royal Fusiliers dell'esercito britannico, composti interamente da volontari ebrei, che operarono durante la prima guerra mondiale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fondata nel 1915 dagli attivisti sionisti Iosif Trumpeldor e Ze'ev Jabotinskij come Zion Mule Corps (corpi di mulettieri di Sion), la Legione Ebraica fu schierata durante la prima guerra mondiale sul fronte medio-orientale contro l'Impero Ottomano, prendendo parte alla Campagna dei Dardanelli (1915-1916) e, in seguito, alla Campagna del Sinai e della Palestina (1917-1918)[1].

Composti inizialmente da volontari provenienti dall'Egitto (ove erano stati deportati dai Turchi), i cinque battaglioni della Legione inclusero, in seguito, anche ebrei provenienti dal Regno Unito, dalla Russia, dagli Stati Uniti, dal Canada e dalla Palestina.

Comandante della Legione Ebraica fu l'anglo-irlandese protestante John Henry Patterson; Trumpeldor fu comandante in seconda, mentre Jabotinskij servì come ufficiale[2].

Dopo la vittoria alleata nella prima guerra mondiale e la liberazione della Palestina dall'Impero Ottomano, gran parte dei reduci della Legione Ebraica lasciarono l'esercito britannico; molti di loro rimasero in Palestina, unendosi alla nascente Haganah. Quanti decisero di rimanere nell'esercito britannico, invece, furono inquadrati in un unico battaglione, chiamato "First Judeans" (Primo [battaglione] Giudei)[3].

Membri rilevanti[modifica | modifica sorgente]

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Zion Mule Corps in Jewish Virtual Library. URL consultato il 27-04-2011.
  2. ^ (EN) The Zion Muleteers of Gallipoli (March 1915 - May 1916) in Jewish Virtual Library. URL consultato il 27-04-2011.
  3. ^ (EN) First Hebrew Battlion of Judea (First Judeans) (1920-1921) in CRW Flags. URL consultato il 27-04-2011.