Lega della scarpa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I vessilli della "Lega della scarpa"

La lega della scarpa (in tedesco Bundschuh) fu la coalizione dei contadini rivoltosi della Germania meridionale, attiva nel periodo tra il 1493 e il 1517. Venne così chiamata a causa dello scarpone abbottonato, vessillo dei contadini e dei cittadini che avevano sconfitto le truppe francesi del Conte d'Armagnac lungo il corso superiore del Reno nel 1439, 1443 e 1444.

Le principali richieste della lega, che esordì contestando pubblicamente l'Arcivescovo di Magonza, erano:

  • La restituzione dei demani, delle terre collettive, dei boschi, dei pascoli e delle acque, beni considerati di proprietà dei comuni e non dei nobili o dei vescovi;
  • L’abolizione delle opere e dei censi feudali;
  • L’abolizione dei diritti ecclesiastici.

Esse furono in seguito fonte di ispirazione per la Guerra dei contadini scoppiata negli anni dal 1524 al 1526.

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra