Lega dei Giovani Lavoratori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lega dei Giovani Lavoratori
(NB) Arbeidernes Ungdomsfylking (AUF)
(NN) Arbeidaranes Ungdomsfylking (AUF)
Presidente Eskil Pedersen
Stato Norvegia Norvegia
Fondazione 1927
Sede Oslo
Partito Partito Laburista Norvegese
Ideologia Socialdemocrazia
Collocazione Centrosinistra
Partito europeo European Community Organisation of Socialist Youth
Affiliazione internazionale International Union of Socialist Youth
Iscritti 13 900[1] (2011)
Sito web www.auf.no

La Lega dei Giovani Lavoratori (in bokmål Arbeidernes Ungdomsfylking, in nynorsk Arbeidaranes Ungdomsfylking, AUF) è un'organizzazione politica norvegese, movimento giovanile affiliato al Partito Laburista Norvegese.

Strage di Utøya[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Strage di Utøya.

La Lega dei Giovani Lavoratori è diventata nota a livello mondiale a causa della strage di Utøya, un attentato avvenuto il 22 luglio 2011 sull'isola di Utøya, quando il terrorista Anders Breivik aprì il fuoco sui giovani accorsi a un campo tenuto dall'organizzazione, uccidendone 69.[2][3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NB) Historisk tall, Lega dei Giovani Lavoratori, 10 gennaio 2012. URL consultato il 16 novembre 2012.
  2. ^ (EN) Charles Duxbury, Kjetil Hovland, Savage Terror Attacks, The Wall Street Journal, 23 luglio 2011. URL consultato il 16 novembre 2012.
  3. ^ (EN) Elisa Mala, J David Goodman, At Least 80 Are Dead in Norway Shooting, The New York Times, 22 luglio 2011. URL consultato il 16 novembre 2012.
  4. ^ (EN) Michael Birnbaum, Norway attacks: At least 87 dead in shootings at youth conference, Oslo explosion, The Washington Post, 22 luglio 2011. URL consultato il 16 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]