Lee Kuan Yew

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(EN)

« We in Malaya are now seeing British domination after over a hundred years enter its last phase. Colonial imperialism in Southeast Asia is dead except in Malaya, and our generation will see it out. »

(IT)

« In Malaya stiamo vedendo la dominazione britannica entrare dopo oltre cent'anni nella sua ultima fase. L'imperialismo coloniale nell'Asia sud-orientale è morto eccetto che in Malaya e la nostra generazione lo vedrà finito. »

(Lee Kuan Yew, [1])
Lee Kuan Yew
Lee Kuan Yew.jpg

Primo Ministro di Singapore
Durata mandato 3 giugno 1959 –
28 novembre 1990
Capo di Stato Regina Elisabetta II
Putra di Perlis
Presidente Yusof bin Ishak
Benjamin Sheares
Devan Nair
Wee Kim Wee
Vice Toh Chin Chye
Goh Keng Swee
Goh Chok Tong
Predecessore -
Successore Goh Chok Tong

Ministro Anziano di Singapore
Durata mandato 28 novembre 1990 –
12 agosto 2004
Primo ministro Goh Chok Tong
Predecessore Sinnathamby Rajaratnam
Successore Goh Chok Tong

Ministro Mentore di Singapore
Durata mandato 12 agosto 2004 –
21 maggio 2011
Primo ministro Lee Hsien Loong
Predecessore -
Successore -

Segretario generale del Partito Popolare d'Azione
Durata mandato 21 novembre 1954 –
1º novembre 1992
Predecessore -
Successore Goh Chok-Tong

Membro del Parlamento
per Tanjong Pagar
Durata mandato 2 aprile 1955 –
23 marzo 2015
Predecessore -
Successore vacante

Dati generali
Partito politico Partito Popolare d'Azione
Alma mater London School of Economics and Political Science
Fitzwilliam College

Lee Kwan Yew (Singapore, 16 settembre 1923Singapore, 23 marzo 2015) è stato un politico singaporiano, fondatore della moderna città Stato.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figura quasi leggendaria per la piccola città Stato, Lee Kuan Yew portò il piccolo villaggio di pescatori di Singapore ad essere una delle metropoli più ricche e cosmopolite del mondo e per questo investito dell'appellativo di padre fondatore di Singapore.[3] Frequentò l'Università di Cambridge presso il Fitzwilliam College e dopo la laurea operò pressioni sul governo britannico per ottenere l'indipendenza della piccola isola. Si mise a capo di un partito, il PAP, Partito d'Azione Popolare, che gli fece vincere le prime elezioni. Teorizzatore del principio dei "Valori asiatici" il progetto di Lee Kuan Yew fu quello di unirsi alla Malaya e formare così, dall'unione dei due Stati, la Malesia. L'unione, ufficializzata il 16 settembre 1963 e nata su basi deboli per via di differenze politiche, economiche e sociali insormontabili, ebbe breve vita e si dissolse il 9 agosto 1965 allorquando Lee Kwan Yew dichiarò l'indipendenza di Singapore e la nascita della Repubblica con uno storico discorso alla radio del neonato Pease.[4]

Fu il primo Primo ministro della Repubblica di Singapore, dal 1959 al 1990 ed ha governato il paese con metodi autoritari[senza fonte]. Durante il suo mandato ha intrapreso importati riforme economiche che hanno permesso al Paese, privo di materie prime, di vivere un periodo di ricchezza. L'economia dello Stato si è sviluppata al punto da essere definita una delle Tigri asiatiche. Accanto alle riforme economiche Lee Kuan Yew ha promosso la sistematica persecuzione dell'opposizione politica ed ha intrapreso una pesante quanto efficace censura mediatica.[5]

Durante il governo di Goh Chok Tong, secondo Primo Ministro, dal 1990 al 2004 è stato ministro anziano. Nonostante il venir meno dell'incarico non ha mai perso la propria grande influenza politica.

Dal 2004 al 2011 ha ricoperto la carica di ministro mentore, sotto suo figlio Lee Hsien Loong, terzo Primo Ministro.

È morto nel 2015 di polmonite all'età di 91 anni.[5]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine d'Onore (Armenia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine d'Onore (Armenia)
Cavaliere di I Classe dell'Ordine del Sol Levante (Giappone) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di I Classe dell'Ordine del Sol Levante (Giappone)
— 1967
Cavaliere Gran Commendatore dell'Ordine della Corona di Johor (Johor) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Gran Commendatore dell'Ordine della Corona di Johor (Johor)
Ordine dell'Amicizia di I Classe (Kazakistan) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia di I Classe (Kazakistan)
Medaglia commemorativa per i venti anni dell'indipendenza della Repubblica del Kazakistan (Kazakistan) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa per i venti anni dell'indipendenza della Repubblica del Kazakistan (Kazakistan)
Membro Onorario dell'Ordine dei Compagni d'Onore (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Membro Onorario dell'Ordine dei Compagni d'Onore (Regno Unito)
— 1º gennaio 1970
Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine di San Michele e San Giorgio (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce Onorario dell'Ordine di San Michele e San Giorgio (Regno Unito)
— 1972
Ordine d'Onore (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine d'Onore (Russia)
Ordine dell'Amicizia (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia (Russia)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discorso alla Malayan Hall, 28 gennaio 1950
  2. ^ (EN) Mr Lee Kuan Yew, Singapore's first prime minister, dies aged 91 su The Straits Times, http://www.straitstimes.com/, 25 marzo 2015. URL consultato il 23 marzo 2015.
  3. ^ (EN) Tom Benner, Singapore's founding father Lee Kuan Yew dies aged 91 in Al Jazeera, 23 marzo 2015. URL consultato il 23 marzo 2015.
  4. ^ (EN) Biblioteca nazionale di Singapore, Singapore separates from Malaysia and becomes independent su HistorySG - An online resource guide, http://eresources.nlb.gov.sg. URL consultato il 23 marzo 2015.
  5. ^ a b Singapore, morto l’ex premier Lee Kuan Yew in La Stampa.it, 22 marzo 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 97994136 · LCCN: n50039577 · GND: 118997734 · BNF: cb136182260 (data)