Leandro Müller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leandro Müller

Leandro Müller (Juiz de Fora, 14 novembre 1978) è uno scrittore brasiliano.

Si è laureato in Pubblicità e Propaganda e in Giornalismo nella Università Federale di Rio de Janeiro. Ha anche seguito corsi di Filosofia nella Università Statale di Rio de Janeiro e alla Università di Oporto. Dal 2004, oltre alla scrittura, si dedica all’attività di editore e di libraio.

Nel 2006 ha pubblicato il suo primo romanzo, “O Codigo Alejadinho” (Il codice Aleijadinho), un thriller poliziesco ambientato in cinque storiche città della regione Minas Gerais, che presenta nella trama alcuni artisti e personaggi storici del Brasile.

Nel 2008 ha vinto il Premio Máster en Edición del Grupo Santillana Formación in Spagna per il suo romanzo “Pequeno Tratado Hermético sobre Efectos de Superficie” (Piccolo trattato ermetico sugli effetti di superficie), che è stato pubblicato dalla casa editrice Ediciones Universidad Salamanca, casa editrice della storica Università di Salamanca. La prefazione al libro è stata scritta dallo scrittore spagnolo Enrique Vila-Matas.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • O Código Alejadinho (Il codice Alejadinho) – Editora Espaço e Tempo (Rio de Janeiro 2006)
  • Pequeno Tratado Hermético sobre Efectos de Superficie (Piccolo trattato ermetico sugli effetti di superficie) – Ediciones Universidad Salamanca (Salamanca, 2008)

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Menzione d’onore nel concorso di poesia dell'Associazione degli Studenti dell'università di Oporto (Portogallo, 2007)
  • Premio Máster en Edición de Santillana Formación (Spagna, 2008)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 30704733