Le vite de' pittori, scultori et architetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le vite de' pittori, scultori, architetti ed intagliatori
Autore Giovanni Baglione
1ª ed. originale 1642
Genere trattato
Lingua originale italiano

Le vite de' pittori, scultori et architetti. Dal Pontificato di Gregorio XIII del 1572 in fino a' tempi di Papa Urbano VIII nel 1642 è un libro scritto dal pittore Giovanni Baglione, dedicato alle biografie dei principali artisti del suo tempo e pubblicato nel 1642 presso la stamperia di Andrea Fei a Roma. Rappresenta un notevole compendio enciclopedico degli artisti che hanno operato a Roma nel tardo manierismo e primo periodo barocco.

Prima giornata: opere di Papa Gregorio XIII[modifica | modifica wikitesto]

Seconda giornata: opere di Papa Sisto V[modifica | modifica wikitesto]

Terza giornata: opere di Papa Clemente VIII[modifica | modifica wikitesto]

Quarta giornata: opere di Papa Paolo V[modifica | modifica wikitesto]

Quinta giornata: opere di Papa Urbano VIII[modifica | modifica wikitesto]

Intagliatori[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]