Le vergini di Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le vergini di Roma
Titolo originale Le vergini di Roma
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia, Francia, Jugoslavia
Anno 1961
Durata 105 min
Colore colore
Audio mono
Rapporto 1,75 : 1
Genere avventura, drammatico
Regia Carlo Ludovico Bragaglia, Vittorio Cottafavi
Soggetto Luigi Emmanuele, Gaetano Loffredo
Sceneggiatura Luigi Emmanuele, Léo Joannon, Pierre O'Connell
Produttore esecutivo Arys Nissotti
Casa di produzione C.F.S. Kosutnjak, Cine-Italia Film, Cinecittà, Critérion Film, Regina Production, Udruzenje Filmskih Umetnika Srbije
Fotografia Marc Fossard
Montaggio Michel Leroy
Effetti speciali René Le Hénaff
Musiche Marcel Landowski
Scenografia Miomir Denic
Costumi Piero Sadun
Trucco Hagop Arakelian, Louis Bonnemaison
Interpreti e personaggi

Le vergini di Roma è un film del 1961, diretto da Carlo Ludovico Bragaglia e Vittorio Cottafavi.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel VI secolo a.C. Roma è assediata dagli Etruschi e dai loro alleati: i Greci e i Galli, questi ultimi guidati da Drusco. Porsenna, re degli Etruschi, concede una tregua a Roma in cambio di mille ostaggi. Nel frattempo i Galli catturano un battaglione di coraggiose soldatesse Romane. Drusco, attratto dal loro capo Clelia, chiede e ottiene che queste donne siano prese in ostaggio. Ma Lucilla, moglie di Porsenna, esorta i Greci a rompere la tregua e a distruggere Roma. Toglie ai Galli il controllo delle prigioniere e dopo averli allontanati in spedizione, incita gli Etruschi a uccidere gli ostaggi. Clelia e le sue compagne riescono a fuggire, il che mette fine alla tregua e fa scattare l'attacco degli Etruschi. Nonostante l'astuzia di Clelia e delle sue guerriere, che usano le fogne sotterranee per sorprendere il nemico da dietro, gli Etruschi risultano vincitori. Ma Drusco interviene a favore della pace e chiede a Clelia di sposarlo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema