Le porno killers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le porno killers
Titolo originale Le porno killers
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1980
Durata 82 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere erotico, thriller
Regia Roberto Mauri
Soggetto Roberto Mauri
Sceneggiatura Roberto Mauri
Interpreti e personaggi

Le porno killers è un film thriller erotico del 1980, diretto da Roberto Mauri.

Ultimo film della carriera da regista di Roberto Mauri. Le protagoniste sono Carmen Russo (accreditata come Carmen Bizet) e Cintia Lodetti. Ne esiste anche una versione con inserti hard, pubblicata col nome di Le Porno Salamandre, nella quale le due attrici sono controfigurate nelle scene di sesso in questione.[senza fonte]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una ragazza mora (Virginia) ed una bionda (Elisabeth) sono due disinibite ragazze bisessuali che professano il mestiere del killer a pagamento. Vivono in una lussuosa villa in Germania dove mantengono due giovani amanti, che hanno il compito di intrattenerle tra una missione e l'altra. Ingaggiate per eliminare un criminale che ha "sgarrato", partono in missione per Roma. Qui incontrano due ragazzi che le accompagnano, liberano una ragazza dalla schiavitù della prostituzione, inseguono un rapinatore, lo catturano e riconsegnano il bottino alla vittima. In spiaggia, incontrano due uomini che denigrano la figura della donna: li picchiano e poi concludono la conoscenza con un amplesso sulla spiaggia. Alla fine riescono a catturare il loro bersaglio: egli tenta di corromperle offrendogli il triplo del loro ingaggio. Le due assassine temporeggiano: copulano col prigioniero ma poi lo uccidono ugualmente, e si impossessano del denaro.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]