Le pistole dei magnifici sette

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le pistole dei magnifici sette
Titolo originale Guns of the Magnificent Seven
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1969
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere western
Regia Paul Wendkos
Soggetto Herman Hoffman
Produttore Vincent M. Fennelly
Musiche Elmer Bernstein
Interpreti e personaggi

Le pistole dei magnifici sette (Guns of the Magnificent Seven) è un film del 1969 diretto da Paul Wendkos, con James Whitmore, George Kennedy, Reni Santoni.

Il film è il sequel di I magnifici sette (1960) e Il ritorno dei magnifici sette (1966), seguito da I magnifici sette cavalcano ancora (1972)

Trama[modifica | modifica sorgente]

Quando il capo dei rivoluzionari (Quintero) è arrestato i suoi uomini si convincono che solo il famoso pistolero Cris sia in grado di liberarlo. Quest'ultimo attacca la prigione con i vecchi amici alleati.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema