Le paludi della morte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le paludi della morte
Texas Killing Fields.JPG
Jeffrey Dean Morgan e Sam Worthington in una scena del film.
Titolo originale Texas Killing Fields
Paese di produzione USA
Anno 2011
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, thriller, poliziesco
Regia Ami Canaan Mann
Sceneggiatura Donald F. Ferrarone
Produttore Michael Mann, Michael Jaffe, Andrew Mann (co-produttore), Travis Mann (co-produttore), Donald F. Ferrarone (produttore associato)
Produttore esecutivo Bill Block, Paul Hanson, Justin Thomson, Anthony J.A. Bryan Jr., Ethan Smith, John Friedberg, Michael Ohoven
Casa di produzione Blue Light, QED International, Block/Hanson, Watley Entertainment, Infinity Media
Distribuzione (Italia) 01 Distribution
Fotografia Stuart Dryburgh
Montaggio Cindy Mollo
Musiche Dickon Hinchliffe
Scenografia Aran Reo Mann
Costumi Christopher Lawrence
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Le paludi della morte (Texas Killing Fields) è un film del 2011 diretto da Ami Canaan Mann.

Il film è interpretato da Sam Worthington, Jeffrey Dean Morgan, Jessica Chastain e Chloë Moretz, ed è stato presentato in concorso alla 68ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Ispirato a fatti realmente accaduti. Al detective della omicidi di Texas City Mike Souder e al suo collega newyorkese Brian Heigh viene assegnato un caso di omicidio, dopo il ritrovamento del cadavere di una ragazzina nei Killing Fields, la zona paludosa della costa dove negli anni sono stati ritrovati numerosi cadaveri di giovani donne, perlopiù prostitute e studentesse. Durante le indagini si aggiungono altre vittime, ma quando Little Anne, una ragazzina senza casa di cui Brian si occupa, viene rapita, Mike, Brian e l'ex moglie di Mike, Pam, dovranno far di tutto per salvarla.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Basato su fatti realmente accaduti, raccontati in un omonimo romanzo, la sceneggiatura è firmata dall'ex agente della DEA Donald F. Ferrarone.[1] Inizialmente la regia era stata proposta a Danny Boyle, che rifiutò l'offerta definendo il film troppo cupo.[1] La regia è stata quindi affidata a Ami Canaan Mann, figlia del regista Michael Mann (che figura tra i produttori del film), alla suo secondo lungometraggio, dopo Morning del 2001.

Le riprese sono iniziate il 3 maggio 2010 e si sono svolte interamente in Louisiana, tra le città di New Orleans e Shreveport.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Dopo la presentazione in concorso al Festival di Venezia 2011, che è avvenuta il 9 settembre 2011,[2] il film verrà distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 17 ottobre 2011 mentre in Italia è uscito il 15 giugno 2012.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b VENEZIA 68 - You Are Now Entering the Cruel World. "Texas Killing Fields" di Ami Canaan Mann sentieriselvaggi.it URL. consultato il 25-08-2011
  2. ^ Texas Killing Fields - Ami canaan Mann, labiennale.org. URL consultato il 25-08-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema