Le fontane di Roma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando informazioni sulle fontane della città di Roma, vedi Fontane di Roma.
Le fontane di Roma
Compositore Ottorino Respighi
Tipo di composizione poema sinfonico
Epoca di composizione 1916
Prima esecuzione Roma, Teatro Augusteo, 11 marzo 1917
Durata media 17 min. ca.
Organico

vedi sotto

Movimenti

vedi sotto

Le fontane di Roma è un poema sinfonico di Ottorino Respighi, composto nel 1916.

Fa parte della "Trilogia romana" assieme a Feste romane ed I pini di Roma.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Ciascuno dei quattro movimenti è dedicato ad una fontana di Roma durante un differente momento del giorno. Inizialmente rifiutata dai critici alla prima esecuzione, questo lavoro successivamente è diventato uno degli esempi più eminenti di poema sinfonico. La prima esecuzione infatti, avvenuta a Roma presso il Teatro Augusteo, l'11 marzo 1917, diretta da Antonio Guarnieri, non fu accolta da grande successo. La consacrazione avvenne invece a Milano l'anno seguente, quando venne eseguita sotto la direzione di Arturo Toscanini.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Movimenti[modifica | modifica sorgente]

  1. La fontana di Valle Giulia all'Alba (Andante mosso)
  2. La fontana del Tritone al mattino (Vivo, Un poco meno allegretto, Più vivo gaiamente)
  3. La fontana di Trevi al meriggio (Allegro moderato, Allegro vivace, Più vivace, Largamente, Calmo)
  4. La fontana di Villa Medici al tramonto (Andante, Meno mosso, Andante come prima)

Strumentazione[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


musica_classica Portale Musica_classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica_classica