Le donne non ci vogliono più bene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le donne non ci vogliono più bene è un inno dei militi fascisti durante la Repubblica Sociale Italiana.

Storia dell'inno[modifica | modifica wikitesto]

Il testo fu composto nel 1944 dal diciannovenne Mario Castellacci[1], allora giovane allievo ufficiale della Guardia Nazionale Repubblicana, musiche di Gino Fogliata. Ebbe molto successo tra i giovani fascisti. Le prime strofe erano cantate dagli uomini, cui rispondevano, con le ultime, le ausiliarie della RSI.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ << Premio Teatrale "MARIO CASTELLACCI" >> per la commedia musicale - I edizione 2006

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giacomo De Marzi, I canti di Salò. Le donne non ci vogliono più bene, 2005, Frilli.
  • Giacomo De Marzi, I canti del Fascismo, 2004, Frilli.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • la canzone con il testo qui
  • [1]