Le donne del 6º piano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le donne del 6º piano
Titolo originale Les Femmes du 6e étage
Lingua originale francese, spagnolo
Paese di produzione Francia
Anno 2011
Durata 106 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Philippe Le Guay
Sceneggiatura Philippe Le Guay, Jérôme Tonnerre
Fotografia Jean-Claude Larrieu
Montaggio Monica Coleman
Musiche Jorge Arriagada
Scenografia Pierre-François Limbosch
Costumi Christian Gasc
Interpreti e personaggi
Premi

Le donne del 6º piano (Les Femmes du 6e étage) è un film diretto da Philippe Le Guay, uscito al cinema nel 2011. È stato presentato in anteprima fuori concorso al Festival di Berlino 2011.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Parigi, 1962. Jean-Louis Joubert è un agente di cambio sposato con Suzanne, che non ha ancora superato il complesso della provinciale, con la quale ha due figli, Olivier e Bertrand, che sono sempre in collegio. Dopo che la moglie litiga per l'ennesima volta con la governante bretone Germaine questa se ne va e la coppia decide di assumere una nuova cameriera, María Gonzalez, appena arrivata dalla Spagna perché è "di moda". Grazie a María, Jean-Louis scopre il mondo di queste donne di servizio, tutte di origine spagnola, che vivono nella soffitta del palazzo in camere minuscole e senza servizi, ciononostante conservano l'allegria e il buonumore, si affeziona a loro e le aiuta a risolvere alcuni piccoli problemi. La moglie si accorge del cambiamento del marito ma si convince che abbia come amante una nota ereditiera e lo scaccia di casa. Lui non si perde d'animo e si trasferisce in una delle stanze libere assieme alle spagnole dove stringe un legame particolare con María.

Concepción, zia di María, non vede di buon occhio questa amicizia e riesce a far tornare la nipote al paese natale dove potrà ricongiungersi con il figlio affidato ad un orfanotrofio. Qualche anno dopo Jean-Louis, finalmente libero da legami, arriva in Spagna per rintracciare Maria e cominciare con lei una nuova vita.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema