Le cinque stirpi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le cinque stirpi
Titolo originale Die Zwerge
Autore Markus Heitz
1ª ed. originale 2003
Genere Romanzo
Sottogenere Fantasy
Lingua originale tedesco
Seguito da La guerra dei nani

Le cinque stirpi (Die Zwerge) è il primo romanzo di una saga fantasy di Markus Heitz, scritto nel 2003 e tradotto in Italia nel 2006.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La Terra Nascosta è protetta ai suoi confini da alte montagne, e gli unici accessi attraverso queste sono cinque grandi portali, custoditi da cinque antiche stirpi di nani.

Oltre ad essi la Terra Nascosta è abitata anche da elfi e uomini che vivono in placida armonia sotto la guida di sette re che controllano le sette nazioni in cui la Terra Nascosta è divisa.

Vi sono inoltre sei regni nella Terra Nascosta in cui regnano sei maghi che aiutano il popolo.

Il tradimento di uno di essi, Nudin, trasformatosi in Nôd'onn, indebolisce però la magia e uno dei portali cede alle forze del Male composte da mezz'orchi e albi (elfi malvagi). L'unica speranza per le popolazioni della Terra Nascosta è quella narrata da una antica leggenda, un'arma detta la Lama di Fuoco. Il compito di forgiarla verrà assegnato a Tungdil, un nano con origini misteriose, cresciuto fra gli umani, che dovrà però affrontare molti pericoli per portarlo a termine. Nella sua missione verrà anche aiutato da Böendal e Böindil, due nani guerrieri gemelli, e una squadra dei migliori nani di tutte le cinque stirpi, ognuno con un compito per creare la leggendaria arma.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]