Le beau Serge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le beau Serge
Titolo originale Le beau Serge
Paese di produzione Francia
Anno 1958
Durata 98 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Claude Chabrol assistenti alla regia Philippe de Broca, Charles Bitsch, Claude de Givray
Sceneggiatura Claude Chabrol
Fotografia Henri Decaë e Jean Rabier
Montaggio Jacques Gaillard
Musiche Émile Delpierre
Interpreti e personaggi
Premi

Festival di Locarno 1958 per la miglior regia, Premio Jean Vigo 1959

Le beau Serge è un film di Claude Chabrol del 1958. Viene considerato come il primo film della Nouvelle Vague[1][2][3].

Trama[modifica | modifica sorgente]

François ritorna nel suo villaggio dopo molti anni di assenza. Vi ritrova l'amico Serge, ormai diventato alcolizzato. Serge è sposato con Yvonne, dalla quale ha avuto un bambino nato morto, e che è nuovamente incinta. Egli non perde occasione per umiliarla in pubblico, fin quando un giorno François affronta l´amico.

Note tecniche[modifica | modifica sorgente]

Le riprese iniziarono il 4 dicembre 1957 e durarono fino al febbraio del 1958 nel villaggio di Sardent, paesino dove Chabrol aveva passato la sua infanzia durante la guerra.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Leonard Maltin, Guida ai film 2009, Baldini Castoldi Dalai, Milano 2008, p. 217. (L. Maltin, Leonard Maltin's Family Movie Guide, Dutton/Signet, 1999/2008)
  2. ^ Aa.Vv., 57. Mostra internazionale d'arte cinematografica, Castoro, 2000, p. 1993.
  3. ^ Margaret Butler, Film and community in Britain and France: from La règle du jeu to Room at the top, I.B. Tauris, New York 2004, p. 84.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema