Le armonie di Werckmeister

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le armonie di Werckmeister
Le armonie di Werckmeistеr.png
Una scena del film
Titolo originale Werckmeister Hármoniák
Lingua originale ungherese
Paese di produzione Ungheria, Italia, Germania, Francia
Anno 2000
Durata 145 min
Colore b/n
Audio sonoro
Rapporto 1.66:1
Genere drammatico
Regia Béla Tarr
Soggetto László Krasznahorkai
Sceneggiatura László Krasznahorkai, Béla Tarr
Montaggio Agnes Hranitzki
Interpreti e personaggi

Le armonie di Werckmeister (Werckmeister Hármoniák) è un film del 2000 diretto da Béla Tarr, tratto dal romanzo Melancolia della resistenza dello scrittore ungherese László Krasznahorkai, che di questo film ha curato la sceneggiatura e il soggetto.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In un piccolo villaggio della pianura ungherese, alla vigilia di un'eclisse di sole, fa la sua comparsa un circo costituito esclusivamente da due attrazioni: un principe e una balena. Janos, un giovane postino, è l'occhio attraverso cui si vede svolgersi l'intera vicenda. Il paesino, segnato da lotte intestine e presagi di guerra, si fa presto coinvolgere dalla dialettica del principe (che non si vede mai pur intuendone una fisionomia deforme) e si appresta a un massacro di innocenti.

Opera densa di metafore ed allusioni, rimane comunque un lucido discorso politico volto alla condanna di ogni forma di totalitarismo.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

L'autorevole rivista del British Film Institute Sight & Sound l'ha indicato fra i trenta film chiave del primo decennio del XXI secolo.[1]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Il titolo del film fa riferimento al compositore e organista tedesco Andreas Werckmeister, noto soprattutto come teorico musicale. Egli coniò il termine "buon temperamento" (in tedesco Wohltemperierte Stimmung), per designare qualsiasi sistema di accordatura che permetta di suonare in tutte le tonalità.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Sight & Sound’s films of the decade. URL consultato l'8 febbraio 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema